LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli, convegno per salvare centro storico: "Ripartiamo dalla Legge Iannello"
di ILARIA URBANI
02 maggio 2018 LA REPUBBLICA



Convegno all'Istituto per gli studi filosofici


"Per salvare il centro storico di Napoli, di Venezia e delle grandi città riprendiamo in mano la legge scritta da Antonio Iannello nel '94, mai discussa in Parlamento, Veltroni poi mi spiegò che l'Istituto Nazionale di Urbanistica non voleva. Iannello auspica già la tutela esclusiva dello Stato del patrimonio storico- artistico con commissioni strutturali che valutino caso per caso".

Cercando nell'immenso archivio lasciato da Iannello, architetto napoletano e segretario di Italia Nostra, esaltato da Marta Herling ieri all'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, "uno strano italiano" come lo racconta Francesco Erbani nel suo libro edito da Laterza, l'urbanista Vezio De Lucia ha ritrovato un disegno di legge scritto da Iannello tra i primi animatori italiani della battaglie ambientaliste, scomparso vent'anni fa. De Lucia, autore del piano regolatore di Napoli da assessore della prima giunta Bassolino, attuato poi da Roberto Giannì nel 2004, insieme con altri urbanisti e storici ne ha parlato ieri a Palazzo Serra di Cassano al convegno "Da Monte Echia alla Napoli di inizio Novecento: quale futuro per il centro storico?".

Come salvare il centro storico da gentrificazione e cannibalizzazione del turismo? E da friggitorie e negozi di souvenir, come raccontato dalla studiosa Alessandra Caputi. Massimiliano Marotta, presidente dell'Istituto, ha citato Giorgio La Pira: "Il centro è un organismo vivente. Iannello è un esempio per i giovani: porteremo la sua storia nelle scuole". Lo promette anche il figlio Francesco Iannello: "Faremo incontri periodici con Italia Nostra e l'Assise di Palazzo Marigliano, in campo azioni concrete. Dal degrado di Monte Echia: il primo insediamento greco, Napoli è nata qui". Lo storico Francesco Barbagallo definisce Iannello l'ultimo dei mazziniani, intransigente, e ricorda quando il Partito Repubblicano fece capire che doveva scegliere tra il partito e Italia Nostra. Motivo? Iannello era contrario alla costruzione del Centro Direzionale che invece il partito sosteneva. "Fu una figura fondamentale per scongiurare il famoso progetto "Regno del possibile"
che nell'86 voleva sventrare il centro storico", ha detto Barbagallo. Il giornalista di Repubblica Francesco Erbani ha ricordato quanto si oppose alla costruzione di arterie stradali nel bel mezzo dei Quartieri. Guido Donatone, presidente di Italia Nostra Napoli, ha auspicato un cambiamento di rotta della giunta de Magistris contro la deriva monoculturale turistica del centro storico, la scomparsa degli artigiani e l'arrivo di un ministro per i beni culturali come Tomaso Montanari



news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news