LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Più poteri al sindaco da Roma: il sì condizionato dei parlamentari Pd e M5s
Gloria Bertasi
Corriere del Veneto 6/4/2018

Calatrava e Lista di Spagna chiusi. Turismo, il piano delle vie alternative

VENEZIA. Ponte della Costituzione e lista di Spagna chiusi e flussi dirottati sul ponte degli Scalzi.

Lamministrazione studia il modo per ridurre il peso dei turisti su Strada Nova, la direttrice più gettonata per chi arriva in piazzale Roma e in stazione e che, a Pasqua, è sempre stata intasata, bloccata da una lunga fila di persone fino a Santa Fosca. In queste ore Ca Farsetti sta valutando alcune ipotesi di gestione dei flussi e probabilmente le testerà nei prossimi giorni da bollino nero: 25 aprile e 1 maggio. Il pacchetto di provvedimenti prevede deviazioni e listituzione di sensi unici in zone come salizada San Giovanni Grisostomo, la peggior strettoia.

I punti più critici della città dacqua, lo si è visto a Pasqua e Pasquetta, sono la stazione ferroviaria, i ponti di Rialto e della Paglia intasato dai 30 mila che sbarcano ogni giorno dai granturismo. Per alleggerire San Marco, il Comune sta valutando il trasloco dei lancioni da riva degli Schiavoni a fondamenta Nove, vicino allospedale, ma ci vorrà tempo. Sulla viabilità, invece, è già possibile intervenire: quando la città è piena, il ponte della Costituzione e limbocco a Lista di Spagna saranno chiusi, in via temporanea, per deviare i flussi verso San Polo. Si tratta di una soluzione tampone, in attesa di avere i sensori conta-persone e la control room a coordinare la gestione del turismo e, si augura il sindaco, di avere poteri speciali che permettano di istituire una tassa di sbarco per i day tripper (i mordi e fuggi), compatibile con limposta di soggiorno. La nuova legge speciale deve dare più poteri al sindaco, ha detto ieri Brugnaro nellintervista al Corriere del Veneto e la proposta fa già discutere. Primo ad intervenire, con un post sui social network a commento di un video di comportamenti cafoni dei turisti, il presidente del Veneto Luca Zaia: Non abbiamo bisogno di turisti che devastano le nostre città, facendone scempio - si legge - La generale impunità di cui godono incentiva questi fenomeni, serve un Daspo urbano per chi imbratta, vandalizza e non rispetta il patrimonio culturale. Sulla Legge speciale e i poteri, il sindaco trova inattesi alleati. Tassa di sbarco e poteri speciali non sono idee nuove - dice il senatore del Pd Andrea Ferrazzi - Va riconosciuta la specialità di Venezia, allora sì è possibile introdurre un contributo per i mordi e fuggi. Aiuteremo il Comune a Roma ma non basta: serve una gestione complessiva del turismo. Per Ferrazzi, i terminal a San Giobbe e San Basilio sono essenziali. Nel Patto per Venezia ci sono 10 milioni per il turismo: come sono usati? - conclude - Noi diamo una mano, lamministrazione faccia la sua parte. Anche il M5s apre alle richieste di Brugnaro. Il problema delleccessivo numero di visitatori va risolto - dice lonorevole Mattia Fantinati - Venezia è città fragile e delicata, se interveniamo qui potremmo creare un modello anche per altre città darte. I mordi e fuggi, sottolinea Fantinati, sono il problema dei problemi: Non sono controllabili e quindi non permettono di pianificare, bisogna incentivare prenotazioni e soggiorni programmati e chi non si organizza la visita è giusto che paghi di più - continua - Venezia non può essere lasciata sola, noi ci siamo ma il sindaco valuti le nostre proposte di gestione dei flussi. M5s propone Ztl revolution, un sistema di agevolazioni per chi prenota la visita in città. Non si sbilancia, per il momento, lex assessore provinciale al Turismo, oggi onorevole della Lega, Giorgia Andreuzza: Incontrerò il sindaco, io sono per un turismo di qualità, non invasivo - dice - sulla regolamentazione dei flussi vanno verificare le norme e cosa si può fare. In vista dellestate, infine, il sindacato Usb chiede più attenzione ai trasporti. Actv e Comune costruiscano risposte valide, ascoltando chi lavora su bus, tram e vaporetti.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news