LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il tesoro di Eco resterà in Italia. Gli eredi: Milano e Bologna si alleino
Elisabetta Andreis
Corriere della Sera - Milano 5/4/2018

I libri antichi valgono oltre due milioni. La famiglia: doneremo i testi di lavoro

Peregrinatio in Terram Sanctam, incunabolo del Malleus Maleficarum (il manuale per gli inquisitori e i cacciatori di streghe), prima edizione dei Tre moschettieri. Il destino della sterminata biblioteca che Umberto Eco ha lasciato nella casa di piazza Castello, piena di opere rarissime che fanno gola ai bibliofili di tutto il mondo, sarà sicuramente italiano e forse diviso tra la Braidense di Milano e lUniversità di Bologna. La famiglia chiede però una collaborazione tra le due città e vuole in ogni caso garanzia che il patrimonio diventi fruibile ad un pubblico ampio. Inoltre, dopo una prima fase di esplorazione tra gli enti interessati, ora gli eredi dellintellettuale mettono temporaneamente in pausa le trattative, per decidere in serenità il da farsi.

Ieri, in un comunicato congiunto, la vedova Renate Ramge e i figli Carlotta e Stefano Eco si sono espressi chiaramente. Descrivono il patrimonio intellettuale e culturale del grande semiologo distinguendo due parti diverse, a se stanti. Quella moderna, la biblioteca di lavoro (circa 30 mila volumi), per cui la donazione è da sempre stata lunica ipotesi, con garanzia sulle modalità di valorizzazione e fruizione pubblica del materiale. E quella dei libri antichi (circa 1.200), stimati da un minimo di 2-2,3 milioni fino a 4: per loro è invece auspicabile la vendita. Abbiamo cercato di individuare unistituzione culturale italiana, valutandone la cessione sia allUniversità di Bologna (città dove Eco ha insegnato a lungo ed è stato il padre intellettuale del Dams, ndr ) sia alla Biblioteca Braidense di Milano (città dove il bibliofilo viveva e dove lui e i familiari hanno investito con Elisabetta Sgarbi cifre sostanziose per la casa editrice La nave di Teseo, ndr ). Abbiamo suggerito una collaborazione tra i due enti, che hanno già avuto contatti diretti e amichevoli. Linteresse della collezione è dato dalla integrità e dalla qualità della raccolta, come per ogni collezione darte e di antiquariato anche non librario. Vista la sua importanza culturale, deve restare anche questa fruibile al pubblico, e in Italia. Ipotesi di cessioni a università estere, vendite allestero o allasta o frazionamento dei fondi librari non sono mai state prese in considerazione.

Da tempo valutano la sorte della biblioteca, e avevano avviato colloqui ed esplorazioni interlocutorie con vari enti interessati, tra cui principalmente la Braidense e lUniversità di Bologna. Milano negli ultimi anni ha perso, tra laltro, larchivio di Dario Fo (finito a Verona) e le partiture originali di Carlo Abbado (a Berlino), ma il Comune considera prioritaria la qualità del progetto culturale, ovunque si trovi. Dal canto suo James Bradburne, direttore della Braidense, sta cercando sponsor per avanzare unofferta. La cessione della biblioteca, e quindi di una parte consistente del contenuto della casa di famiglia è per i familiari una scelta che comporta profonde implicazioni emotive. Tale scelta, quindi, è da maturare e valutare con tutto il rigore e lanalisi che essa merita. Intendiamo riservarci tutto il tempo necessario per poter decidere in serenità.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news