LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Bookshop musei, accordo bocciato: parte la protesta
Gi. Co.
Corriere del Veneto 15/3/2018

Oggi picchetto sotto il Correr con la solidarietà di guide turistiche e librerie cittadine

VENEZIA. Accordo rifiutato, presidio sotto le Procuratie e causa legale in arrivo. Ieri lassemblea dei lavoratori dei bookshop museali ha respinto la proposta di Museum Musei, il consorzio che nelle prossime settimane subentrerà alleditrice Skirà nella gestione dei punti vendita, aprendo così a una stagione di proteste e scioperi. Si comincia con stamattina, ai piedi del museo Correr, dove i lavoratori si schiereranno a picchetto con il sostegno delle guide turistiche di Venezia e delle librerie cittadine, che da settimane esprimono la loro solidarietà ai colleghi. Il nuovo appaltatore, che subentra per i prossimi tre anni, non ha alcun obbligo di assorbire i dipendenti già in servizio, visto che il bando non presenta una clausola sociale vincolante e anzi ha manifestato lintenzione di sostituire buona parte del personale, che ha giudicato inadeguato dopo una serie di colloqui di valutazione. La maggiore criticità sollevata dal gruppo è la scarsa conoscenza della lingua inglese, parlata fluidamente da meno di un terzo dei 17 lavoratori oggi in forze dietro ai banconi delle librerie dei Musei Civici veneziani. Se linglese era importante al punto da diventare dalloggi al domani causa di licenziamento, come mai Comune e fondazione non hanno vigilato affinché Skirà, in questi anni, adempisse ai propri obblighi di formazione continua? - attacca Monica Zambon, di Filcams Cgil - Nei bookshop lavorano persone che hanno costruito la loro professionalità in decenni di esperienza diretta, non è accettabile che vengano lasciate in strada perché improvvisamente si cambiano i requisiti, diventerebbe un precedente speculativo molto pericoloso. La proposta dei sindacati prevedeva dei corsi di lingua, ma Museum non aveva intenzione di pagare e ha ribattuto con un accordo per lassunzione di due terzi dei lavoratori, mentre i restanti sarebbero dovuti essere licenziati da Skirà per poter godere di sei mesi di disoccupazione con cui procedere alla formazione; solo allora il consorzio si riservava una possibile assunzione. Bocciata senza appello, la proposta potrebbe ora essere rielaborata, ma intanto i rapporti tra le parti si fanno sempre più tesi: ieri, per lassemblea sindacale, la fondazione Musei Civici si è rifiutata di mettere a disposizione uno spazio, mentre mercoledì i dipendenti sono rimasti a bocca aperta nel vedersi sfilare davanti i loro possibili sostituti, che raggiungevano palazzo Ducale per i colloqui di lavoro con Museum.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news