LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pinacoteca di Bologna, rubato quadro del Trecento
Francesco Pandolfi - Nicoletta Tempera
Il Resto del Carlino 10/3/2018

La tavola rappresenta SantAmbrogio ed è di Giusto de Menabuoi Indaga la polizia, al setaccio le immagini della videosorveglianza

Bologna. Dopo la Madonnina, hanno rubato pure SantAmbrogio. La tavola rappresentante il Santo, alta 29 centimetri e larga 19, attribuita a Giusto de Menabuoi e datata nella seconda metà del 300 è stata sottratta ieri nel primo pomeriggio dalla sala 3 della pinacoteca di via delle Belle Arti, dove si trovava dal 2003, donata dalla pittrice Bianca Arcangeli, sorella del grande storico dellarte Francesco, tra i massimi esperti di Giorgio Morandi. Il furto è avvenuto intorno alle 15,30: non è chiaro come sia stato messo a segno. Soltanto alle 18,30 è stata allertata la polizia: sul posto sono intervenuti la Scientifica, la Squadra mobile e le Volanti, oltre a una pattuglia dei carabinieri. La Scientifica ha lavorato fino a notte nella sala, per riuscire a repertare tracce o impronte dei ladri, oltre a visionare e acquisire i video della sorveglianza interna della pinacoteca, diretta da Elena Rossoni.

Il furto ha creato forte agitazione tra i dipendenti del museo, anche in considerazione del fatto che nella stessa sala dove era esposta la tavola rubata, ritenuta parte di un polittico conservato nel Museo Nazionale di Palazzo Reale a Pisa e raffigurante nella parte centrale la Maestà, si trova anche un polittico di Giotto e nelle altre stanze di quella che è nata nel 1808 come quadreria dellAccademia di Belle Arti sono conservati capolavori inestimabili dei Carracci, di Guido Reni e del Guercino, tra gli altri. Cè da capire come sia stato possibile per il ladro allontanarsi con unopera dalle dimensioni neppure troppo ridotte, senza essere notato.

La tavola, prima di essere acquisita dalla Pinacoteca, faceva parte della collezione Francesco Arcangeli. Firmata e datata, è stata probabilmente eseguita in ambito milanese: il polittico di cui faceva parte risente dellinfluenza di Giovanni da Milano e mostra legami con lelaborazione in chiave gotica e naturalistica avviata dai pittori lombardi sullarte giottesca.

Non è quindi da escludere che si tratti di un furto su commissione e anche in questa direzione si stanno muovendo le indagini della polizia, cercando riscontri nel mondo degli appassionati darte medievale e degli antiquari. Importante sarà poi acquisire le immagini registrate dalla videosorveglianza della zona universitaria, dove il ladro si è dileguato senza troppe difficoltà con il SantAmbrogio sotto braccio.

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/furto-quadro-pinacoteca-1.3779770


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news