LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Turismo, beffa per le aspiranti guide. Sospesi gli esami alla fine dei corsi
Viola Centi
Corriere Fiorentino 3/3/2018

La svolta della Regione dopo la protesta nazionale. In attesa di una legge da Roma

La vittoria delle guide turistiche diventa la sconfitta delle scuole per guide turistiche. Un muro contro muro, tra chi il «patentino» lo ha già, anche da anni, e chi quel patentino cerca di farlo ottenere. «La Regione ci ha ascoltati — dice Adina Persano, rappresentante delle guide — hanno bloccato gli esami di due scuole. Attendiamo le commissioni e il consiglio regionale, in cui dovrebbero discutere anche del blocco dei corsi».

La bufera inizia a gennaio, quando Striscia la notizia manda in onda immagini riprese di nascosto in una scuola privata di Empoli, dove un’insegnate coreana spiegava agli alunni — coreani — come passare l’esame finale senza sapere una parola d’italiano. Da lì, la protesta il 31 gennaio sotto la sede del consiglio regionale a Firenze, con le guide di tutta Italia arrivate per contestare sia la legge sulla «guida nazionale», che abilita su tutto il territorio nazionale, sia le scuole «facili» attraverso cui ottenere i tanto ambiti patentini. Alcuni direttori delle varie scuole hanno accettato di parlare, ma in forma anonima, il che la dice lunga sulla serenità dell’ambiente turistico toscano.

«Non hanno bloccato gli esami, li hanno rimandati — dice un direttore di Firenze — inoltre, mi stupisce che molti, forse l’80%, di coloro che erano a quella manifestazione, abbiano preso il patentino proprio grazie agli stessi corsi che adesso cercano di bloccare. Lo so per certo, perché c’erano anche miei ex studenti». I direttori non si capacitano di come sia possibile cercare di «impedire di lavorare, sia agli insegnanti delle scuole stesse, che alle future guide. Se non vengono fatti i corsi e gli esami, si crea l’abusivismo, e non è giusto che non si possa accedere a una professione». C’è inoltre da svelare il ‘gioco delle cosiddette «guide palo», molte delle quali proprio coreane. «Quasi nessuno, almeno in Toscana, parla il coreano, quindi esistono guide con il patentino che accettano i gruppi e poi li subappaltano ai coreani, li seguono a distanza, così in caso di controlli, si precipitano lì e non vengono sanzionati».

Di fatto, resta il rinvio degli esami di due scuole, una di Firenze — che erano stati programmati per il 26 e 27 febbraio — e quella di Empoli, che dovevano svolgersi il 5 e 6 marzo. Ma l’assessore regionale Cristina Greco, rassicura: «Tuteleremo chi sta facendo i corsi e chi deve sostenere gli esami — dice — ma presenteremo un emendamento in consiglio regionale per fermare i nuovi corsi, finché non sarà fatta chiarezza a livello nazionale. Intanto, alla scuola di Empoli, abbiamo sospeso l’accreditamento, e anche a un’altra scuola di Firenze dove aveva lavorato la stessa persona».

La preoccupazione dei direttori delle scuole, infatti, era rivolta agi studenti: «Ci sono corsi che costano anche 2.400 euro, non è giusto impedire agli alunni che si sono fatti 800 ore di corso e hanno pagato, di sostenere gli esami. Poi, gli esami sono seri, vengono svolti con due membri esterni e uno interno». La media dei costi in Toscana si aggira appunto sui 2200 euro, e date le numerose richieste provenienti anche da fuori regione (la Toscana è l’unica che continua a fare i corsi, tutte le altre li hanno bloccati) ci sono alunni che «da quasi un anno fanno i pendolari da Roma. Hanno l’obbligo di presenza per il 70% delle ore, hanno investito tempo e denaro».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news