LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Direttori stranieri nei musei nuovo stop dal Consiglio di Stato
Maria Rosaria Spadaccino
Corriere della Sera 3/2/2018

Ennesimo rinvio di un ricorso: serve unadunanza plenaria. Il motivo? Contrasto giurisprudenziale

ROMA. Non cè pace per i direttori stranieri dei musei italiani scelti con la riforma Franceschini. Ieri il Consiglio di Stato, contraddicendo in qualche modo se stesso, ha messo in forse la posizione di chi non è in possesso della cittadinanza italiana, rimandando la decisione alladunanza plenaria per contrasto giurisprudenziale. La riorganizzazione dei Beni Culturali iniziata tre anni fa è passata finora attraverso 16 decisioni del Tar e 6 del Consiglio di Stato, commenta amaramente il ministro.

La vicenda è complessa e nasce da lontano, ma conviene prima di tutto spiegare a ritroso gli ultimi passaggi: la precedente sentenza sempre del Consiglio di Stato (luglio 2017) aveva ritenuto che lattività di direttore del museo statale non potrebbe intendersi riservata ai cittadini italiani, ma proprio intervenendo su questa decisione, ieri il collegio VI ha invece sostenuto che si possa dare uninterpretazione diversa con il Dpc, 171 del 1994 che richiede la cittadinanza italiana. Ecco perché tutto è ora rimandato al parere dellorgano plenario di Palazzo Spada.

A dare il via alla disputa era stato un ricorso al Tar del Lazio di uno dei partecipanti al concorso che aveva contestato le nomine di Peter Assmann per Palazzo Ducale di Mantova e Martina Bagnoli alla Galleria Estense di Modena. I giudici del tribunale amministrativo avevano accolto in parte il ricorso e avevano annullato gli atti del procedimento. Nella motivazione veniva contestata la scelta di far svolgere i colloqui finali a porte chiuse, limmotivata assegnazione dei punteggi e la mancanza della cittadinanza italiana.

Il ministero ha presentato a sua volta ricorso, contestando la competenza del giudice amministrativo a valutare la questione, ma il Consiglio di Stato ha rigettato questa tesi visto che si tratta di un concorso pubblico.

Sulla questione dei punteggi e sulle porte chiuse Palazzo Spada ha però accolto le posizione ministeriale e così si è salvato lincarico di Martina Bagnoli a Modena. Resta invece sospeso il direttore di Mantova che non è cittadino italiano: per lui i giudici hanno deciso che resta valida la precedente decisione, quindi continuerà a dirigere in attesa delladunanza plenaria.

La politica prevale sul diritto commenta Giovanna Paolozzi Strozzi, soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio della provincia di Parma e Piacenza, autrice del ricorso contro la nomina di Assmann la procedura di selezione dei direttori dei Musei nazionali doveva essere salvata e così è stato. Invece sulla questione degli stranieri attendiamo fiduciosi.

Per James Bradburne, direttore anglocanadese della Pinacoteca di Brera, è assurdo impedire ai musei italiani di essere guidati dai migliori piloti. Anche le Ferrari non sono guidate solo da italiani



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news