LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOTTA E RISPOSTA: L'Archivio della presidenza del Consiglio
Mauro Masi* - Ernesto Galli della Loggia
CORRIERE DELLA SERA 11 agosto 2005

BOTTA:


Solo qualche precisazione in merito all'articolo del prof. Galli della Loggia (L'archivio? Ogni Governo avr il suo) pubblicato sul Corriere della Sera di venerd 5 agosto.

Nello specifico, questa presidenza ha riproposto un testo, gi presentato in altre legislature, volto essenzialmente a dare un ordine pi sistematico e puntuale alla propria documentazione d'archivio al fine di renderla pi facilmente disponibile per gli studiosi, per gli addetti ai lavori, per l'opinione pubblica.
E ci in linea con quanto avviene per gli Uffici del Primo ministro in altri Paesi industrializzati.

Proprio questo , infatti, lo scopo fondamentale della norma: ampliare, e non ridurre, le possibilit di accesso offerte ai cittadini (tra l'altro, la presidenza non aveva certo bisogno di creare uno specifico Archivio qualora avesse voluto evitare di conferire la propria documentazione, essendo ci ampiamente previsto, ove ritenuto necessario, dalla normativa previgente).

E' una linea, quella della sempre maggiore apertura, del resto non nuova da parte della presidenza del Consiglio che, ad esempio, gi da alcuni anni ha iniziato a pubblicare la documentazione dei verbali dei Consigli dei ministri sin dall'inizio della storia della Repubblica; altri interventi sono previsti per il prossimo anno in occasione del 60 anniversario della nascita della Repubblica italiana.

Tornando alla norma in questione, stiamo elaborando un regolamento di attuazione (che sar adottato con un decreto del presidente del Consiglio dei ministri) che intieramente ispirato al criterio che ho in precedenza citato, cio il pi ampio accesso per tutti, anche attraverso Internet; al riguardo, siamo pi che disponibili a valutare suggerimenti ed idee in tal senso.

Mauro Masi
segretario generale presidenza del Consiglio dei ministri


RISPOSTA:
■ Devo credere che il segretario generale della presidenza del Consiglio stato assai male informato dai suoi uffici: altrimenti non avrebbe scritto un cos gran numero di inesattezze, che spesso toccano il limite della falsit vera e propria.

Non vero ad esempio che la normativa precedente consentisse alla presidenza del Consiglio di farsi un archivio proprio.

A norma di legge, infatti, anche la presidenza era tenuta, come tutte le amministrazioni dello Stato, a versare le proprie carte all'Archivio centrale dello Stato dopo quarant'anni dall'esaurimento del singolo affare d cui ha le carte medesime.

del tutto ipotetico, poi, che il nuovo regolamento consentir agli studiosi e al pubblico un pi largo e libero accesso di quanto faccia gi da decenni l'Archivio centrale dello Stato, grazie al quale fino ad ora sono stati portati a termine non dico centinaia, ma migliaia di ricerche basate per l'appunto sulle carte della presidenza del Consiglio. Vedremo se sapr fare di meglio il futuro, costituendo, archivio.

Certo si che fino ad oggi gli archivi anch'essi separati del ministero degli Esteri e di quelli della Difesa non sono stati certo un modello di efficienza e di disponibilit per il pubblico.
Quanto alla pubblicazione della documentazione relativa ai verbali della presidenza del Consiglio a partire dal 25 luglio 1943 (dunque non dall'inizio della storia della Repubblica, come erroneamente scrive il dottor Masi) in avanti, tutti gli studiosi sanno che il ruolo della presidenza del Consiglio stato esclusivamente formale. L'idea, l'onere e il successo di un'opera cos meritoria vanno attribuiti per intero al validissimo gruppo di funzionari dei nostri archvi che l'ha realizzata.

Ernesto Galli della Loggia



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news