LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA: Palazzo Montanari, alt ai lavori: a rischio le opere del cortile
PAOLA CASCELLA
GIOVED 11 AGOSTO 2005 BOLOGNA CRONACA LA REPUBBLICA


Intervento della Soprintendenza dopo un'ispezione. Aperta un'inchiesta dalla Procura


CANTIERE bloccato a Palazzo Aldrovandi Montanari, l'edificio settecentesco di via Galliera, una delle facciate pi belle dell'arte Barocca. I lavori di rifacimento delle parti comuni sono stati sospesi perch potrebbero mettere a rischio le opere di un cortile interno secondario di interesse storico. Lo ha deciso la Soprintendenza ai beni archeologici dopo il sopralluogo di un ispettore onorario dell'ufficio, il 4 agosto scorso, subito seguito da una seconda visita, il 5, da parte di un funzionario dello stesso ufficio. Un provvedimento amministrativo (notificato con un fax) che ha poi fatto scattare l'apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica. Ad occuparsene sar il pm Luca Tampieri. Nel cortile non sono stati rinvenuti reperti archeologici, assicura l'ingegner Gian Carlo Ballotta, coordinatore in fase di esecuzione dei lavori. E comunque il cantiere stato aperto solo dopo che si erano ottenuti tre nulla osta: dall' Asl, dal Comune e dalla precedente Soprintendenza. Inoltre abbiamo eseguito pi di un carotaggio a oltre sei metri e non emerso nulla di interesse archeologico. Siamo pronti a trasmettere gli esiti del carotaggio alla Soprintendenza appena riaprir dopo la pausa feriale, la prossima settimana. Nel cortile si stava lavorando per la posa di condotte e cavi elettrici. Si tratta dell'ultima fase di quest'ultima tornata di interventi. Si prevede che il cantiere, inaugurato a gennaio del 2004 possa chiudere a fine anno. Non so come mai la Soprintendenza abbia queste preoccupazioni, dice Ballotta. Forse qualche abitante della zona scontento pervia del rumore...ma ormai stiamo finendo.
In realt la porzione del centro storico compresa tra via Galliera, Volturno, San Giorgio, Schiavonia, Parigi stata sottoposta in questi anni a rifacimenti e restauri a ciclo continuo . In via Schiavonia sono stati scoperti resti di valore archeologico. Mentre Palazzo Montanari ha avuto un lungo restauro degli affreschi interni.
Una volta conclusi gli ultimi lavori verranno ceduti circa cinquanta appartamenti, alcuni al grezzo, altri addirittura nello stato originario, mediamente di 120 -130 metri quadrati. Il cortile che sta a cuore alla Soprintendenza gi in passato era stato al centro di una polemica per l'abbattimento di un albero secolare, anche allora per lavori di restauro.
Il Palazzo che per la sua bellezza fa parte dei circuiti turistici, fu costruito nel 1744 su disegno del Torreggiani. Le decorazioni vennero commissionate all'Orlandi e al Bigari. Tra le leggende della vecchia Bologna c' anche quella che racconta di un proprietario che l'avrebbe ottenuto al tavolo da gioco in una serata particolarmente fortunata.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news