LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rome's Greatest Brickmakers Identified
By Rossella Lorenzi, Discovery News
http://dsc.discovery.com/






Aug. 9, 2005 Two brothers are behind Rome's greatest monuments, according to Italian archaeologists who have discovered two furnaces that provided the bricks for buildings such as the Colosseum and the Pantheon.

Found in Mugnano in Teverina, a tiny village some 80 kilometers (50 miles) north of Rome, the furnaces belonged to Tullus and Lucanus, brothers of the Domitii family, as an inscription found on the road leading to the brickfield confirms: "iter privatum duorum Domitiorum" (private road of the two Domitii).

The furnaces provided bricks for grandiose buildings such as the Colosseum, the Pantheon, the Market of Trajan and the Diocletian and Caracalla Baths, said archaeologist Tiziano Gasperoni, who discovered the furnaces.

"The bricks used to erect these building all bear the same maker's marks. At the Domitii furnaces we found more than 100 of these marks, so there is no doubt that the site at Mugnano provided bricks to build Rome’s most important monuments," Gasperoni told Discovery News.

Marks were a peculiar feature of kilns. Each Roman brickmaker had his own circular, rectangular or moon-shaped. The mark contained his own name, often with the name of the place or the owner of the brickfield.

Half-moon-shaped, the Domitii brothers mark featured the name of the worker responsible for the kiln Titus Greius Ianuarius the name of the brickfield and the name of Tullus and Lucanus.

According to Piero Alfredo Gianfrotta, who teaches ancient topography at the Tuscia University in Viterbo, the furnaces at Mugnano represent an important discovery as they are the only known example of a brickfield destined to provide raw material for Rome's most significant buildings.

Besides bricks and tiles, the Domitii furnaces were also specialized in the production of doli, big containers in terracotta which were buried up to their necks to preserve wine and olive oil, and mortars to grind seeds, herbs and nuts into meal.

"Mortars and doli with the Domitii mark can be found throughout the Mediterranean, mainly in France, Spain and North Africa," Gasperoni said.

Mugnano was an ideal spot for furnaces. It was rich with some of the best clay and had an abundance of water and wood. Moreover, it was close to the river Tiber.

http://dsc.discovery.com/news/briefs/20050808/brickmakers_02.html


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news