LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE: Come dovrebbe essere un museo: il Bargello
10/08/2005 L'Unit, Firenze


Viaggio nella struttura di via del Proconsolo con una guida speciale, il soprintendente Antonio Paolucci

MATTINA Eppure la Galleria degli Uffizi
gi stretta nella morsa di un serpente pi soffocante
che velenoso: il turismo.
La coda parte dallingresso e si sviluppa lungo tutto il
perimetro, addirittura oltre, tanto che gli ultimi toccano iprimi.
Al Bargello nessuno.
Solo il soprintendente al Polo museale di Firenze Antonio Paolucci puntuale allappuntamento. Lo aveva promesso: Un giorno vi dimostrer perch il Bargello il museo pi bello dItalia. Fra polemiche sul caro-biglietti e statue sfregiate, il momento parso quello giusto.Einfatti.

Gi la biglietteria deserta di per s una piacevole notizia. Locchio cade sui prezzi dingresso, vediamo: intero 4 euro, ridotto del 50 per cento per giovani dellUnione Europea dai 18 ai 25 anni e per i docenti di ruolo. Gratis a tutti gli iscritti delle universit italiane con indirizzo storico-artistico-archeologico, per i giovani di et inferiore ai 18 anni, per i gruppi di insegnanti e studenti, per gli insegnanti di storia dellarte degli istituti liceali, per gli accompagnatori di portatori di handicap e per gli anziani over 60 anni. Da non credere.

Emerge subito il dato: le porte del Bargello sono sempre aperte per chi fa dellarte un argomento di studio, contrapposto al museo- spettacolo che tanto irrita Paolucci. Cominciamo la visita dal terzo e ultimo piano - incalza il soprintendente - si dovrebbe fare sempre cos nei luoghi darte, partire da ci che reputiamo meno interessante per poi concludere con le opere pi fotografate, quando ormai si appagati (e piacevolmente confusi, Ndr) dalla visita.

Una stanza appena gi siamo affascinati dal carattere onnivoro della galleria, in poche parole c tutto. Giovanni e Andrea Della Robbia si scoprono davanti a noi come un libro di storia dellarte, linee morbide e colori brillanti di terre invetriate che sembrano vive.

la campionatura pi importante dEuropa - spiega Paolucci - come quella dei bronzi rinascimentali minuziosamente collezionati dai Medici ai quali dobbiamo gran parte delle opere custodite qui oggi. Ci spostiamo avanti, c la sala della armi. Di turisti neanche lombra.
Due date importanti - prosegue il soprintendente al Polo museale di Firenze - il 1865 con Firenze capitale dItalia e il 1866, anniversario della nascita di Donatello.

Da qui nasce la storia e lidea del Bargello museo, con il ritrovamento del profilo di Dante nellaffresco del Paradiso situato nella cappella delPalazzo. La teca delle monete sterminata, anche se a colpire sono quei fiorini doro che un tempo erano come il dollaro, moneta di scambio per il commercio internazionale. Pochi passi e si varca la sala del Verrocchio, foresta di opere toscane della seconda met del Quattrocento: qui c il David in bronzo, Paolucci lo sfiora e non pu fare a meno di dire: Questa scultura vive. Si prosegue per la sala delle medaglie dopo aver lasciato una carezza alla fanciulla appena sveglia di Andrea della Robbia. Non che il terzo piano, ne mancano ancora due.

Via veloce per le sale dellartemedievale con una splendida Madonna di Duccio di Boninsegna, un saluto al profilo di Dante e poi avanti per la gioielleria. Ogni teca anche una storia damore fra nobili che sposandosi hanno unito le loro collezioni. Larte orientale, quella limosina, mancano ancora le sale di Donatello e Michelangelo che gi siamo storditi da tante meraviglie. il Bargello - saluta Paolucci - ti prende e ti stupisce anche se allinizio cogli solo poche sfumature. A dimostrazione che non si arriva alla cultura senza impegno. Questo lequivoco delle code davanti agli Uffizi



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news