LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PADOVA-Blitz a palazzo Olzignani, sospesi i lavori del Pam
Il Mattino di Padova, 28/12/2017

Dopo le proteste, Soprintendenza e carabinieri in via Umberto I: denuncia in vista. È il secondo stop. Residenti contro il supermercato: Sfregio alledificio gotico di Alice Ferretti


Bloccati nuovamente i lavori al piano terra di palazzo Olzignani, immobile gotico di via Umberto I, vincolato dalla Soprintendenza.
In quelli che erano i locali dellex negozio di antichità Bordin, da un paio di settimane era stato riaperto il cantiere per la creazione di un nuovo supermercato Pam.

La Soprintendenza già questestate aveva fatto sospendere i lavori, che sarebbero però ripartiti abusivamente nellultimo periodo. Tanto che ora il direttore dei lavori verrà denunciato dai carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale di Venezia. Tantè: in via Umberto I, al civico 10, sede del palazzo storico fotografato ogni giorno da decine di turisti, è stato effettuato un nuovo sopralluogo, sollecitato dai residenti, nonché proprietari di parte dello stabile, Marina Fonda e il marito Beppi Borghese. Per unora e mezza larchitetto della Soprintendenza Elisabetta Norbiato, un tecnico del Comune, il direttore dei lavori e i carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale hanno perlustrato da cima a fondo tutta larea del negozio. È apparso evidente che i lavori sono stati svolti senza alcuna autorizzazione, ha dichiarato Beppi Borghese subito dopo lispezione così sono stati bloccati unaltra volta, anche se ho il brutto presentimento che prima o poi questo supermercato si farà . Il nuovo Pam è infatti praticamente pronto. Sono già stati eseguiti gli allacciamenti dellelettricità e allinterno installate luci, banconi e frigoriferi che, con il loro rumore incessante, giorno e notte, disturbano il sonno dei residenti e hanno comportato anche la rottura di diverse parti della storica vetrata del muro che divide il negozio dal cortile della famiglia Fonda-Borghese.

Ci hanno assicurato che metteranno a posto i vetri nel giro di pochissimo tempo. Staremo a vedere , continua Borghese, che insieme alla moglie non si preoccupa solo dei problemi di abitabilità che gli procurerebbe la presenza del supermercato, ma anche dellimpatto che simile colosso produrrebbesotto un palazzo gotico e vincolato: Deturperebbe sicuramente la bellezza di un edificio storico e per una comunità civile, comè Padova, lo trovo inconcepibile. In ogni caso per il momento è ancora tutto bloccato. Non resta che attendere il parere della Soprintendenza che potrebbe sospendere definitivamente i lavori - vietando così a realizzazione del controverso supermercato - oppure fornire parere positivo e dunque via libera al nuovo Pam.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news