LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PONTE SULLO STRETTO: la Grande opera si allontana
ALBERTO ZIPARO
il Manifesto 10-AGO-2005

Le ultime manifestazioni contro il Ponte sullo Stretto, il grande corteo di sabato 6 agosto a Messina e la traversata dello Stretto con Goletta verde di Legambiente del giorno dopo sono state animate da un movimento sempre pi grande, allegro, combattivo, creativo e, nell'ultimo periodo, legittimamente pi ottimista. Il progetto del Ponte, infatti, appare sempre pi improbabile e la minaccia della reale costruzione come un fantasma fortunatamente lontano. Anche se il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso presentato da Italia nostra, Legambiente e Wwf e il sottosegretario ai Beni culturali Nicola Bono (An) ne ha approfittato per attaccare Legambiente, che ha invocato l'intervento dell'Unesco per bloccare l'opera, e magari anche di Standard & Poor's, per chiedere di valutare il rating di un'impresa (la Stretto di Messina spa, ndr) che si spaccia come privata e che invece viene realizzata con un pesantissimo contributo delle casse dello Stato.
L'inchiesta della procura di Roma per falso ideologico nella Valutazione d'impatto ambientale, gli studi sui gravissimi impatti ambientali e territoriali e sull'inutilit economica e trasportistica, le recenti nuove indagini sugli aspetti direttamente costruttivi (ci sono una trentina di parametri scoperti, di cui almeno la met insormontabili, per cui il prossimo euro che si spende in progettazione esecutiva illegittimo, hanno concluso gli esperti di costruibilit) hanno consolidato e ulteriormente ampliato il fronte del no anche a livello istituzionale.
Oggi in pratica tutto il centrosinistra contro il ponte: dal Comune di Villa San Giovanni alla Regione Calabria la cancellazione definitiva dell'opera rimbalzata nelle bozze di programma nazionale della Fabbrica di Prodi e dei tavoli dell'Unione. Peraltro anche vasti settori di centrodestra ormai
convengono sulla inutilit e dannosit dell'opera: la Lega lo ripete ogni giorno, il ministro Alemanno lo ribadisce, Siniscalco lo ha tolto dal Dpef.
Ma negli ultimi giorni un'ulteriore posizione governativa ha sancito le difficolt a proseguire in un'operazione che ha gi sprecato moltissime risorse e che fa acqua da tutte le parti: il Cipe ha accolto le motivazioni del Comune di Villa San Giovanni e della Regione Calabria, bloccando il progetto di collegamento al Ponte dalla parte calabrese, la cosiddetta "variante Cannitello" delle ferrovie. La mancanza di risorse e le oggettive difficolt tecniche in pratica hanno fermato anche l'"ultrapontista" governo Berlusconi.
In questo quadro appare paradossale e grottesco il tentativo del proponente di accelerare la scelta del general contractor per avviare una progettazione definitiva, che diventata senza futuro. Sprecando magari ancora centinaia di milioni di euro (oltre ai circa 250 gi spesi per redigere lo schema preliminare), prima dell'inevitabile interruzione dell'operazione con il cambio di governo.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news