LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BIGLIETTI - MUSEI : Ingresso più caro in tutti i musei statali
09/08/2005 La Repubblica, Firenze


IL MINISTRO dei Beni culturali Rocco Buttiglione sta valutando se aumentare il biglietto di ingresso agli Uffizi.

Ma l'ipotesi non trova d'accordo il soprintendente Antonio Paolucci, nonché direttore regionale, da sempre fautore dei musei come luogo di conoscenza e cultura, «aperti gratuitamente al pubblico e, se non è possibile, almeno ad un prezzo contenuto, come voce del paniere dei beni di consumo primario». Il soprintendente si rammarica, non nasconde che l'eventualità di un ritocco sia imminente. Non solo per gli Uffizi, ma anche per gli altri musei statali.

«Sto fiutando in aria la necessità dell'aumento- spiega-
Purtroppo c'è stato uno slittamento progressivo verso l'idea del museo da luogo di cultura a luogo dello spettacolo e del tempo libero, equiparato al cinema. Se rincorriamo questa scia pericolosa, non mi meraviglia che i prezzi debbano essere aumentati. Ne parlerò con il ministro e ci sarà anche chi proporrà un arrotondamento a 10 euro, visto che l'ingresso agli Uffizi attualmente costa 6,50 euro, contro i Musei Vaticani a 12 euro, il Louvre 8,50 euro, il Moma a New York addirittura 20 dollari».

Ma se un aumento ci dovrà essere, Paolucci si dice convinto che dovrà essere davvero contenuto.

«Tanto più che dovremo riallineare certamente anche i mezzi desii altri musei — osserva — e se ci sarà un ritocco, ma ripeto non ne sono entusiasta e ne parlerò con il ministro quanto prima, dovrà riguardare anche le altre gallerie». Attualmente l'ingresso all'Accademia costa 6,50 euro (sale a 8,50 con la mostra), al Bargello, a San Marco e alle Cappelle Medicee 4 euro, a Pitti si va dai 6,50 euro per gli appartamenti reali fino ai 5 euro per il Giardino di Boboli, compresi Museo degli Argenti e delle Porcellane. Per i musei comunali, come Palazzo Vecchio, Stibbert e Cappella Brancacci, i prezzi sono rispettivamente di 6, 5 e 4 euro.

La decisione per i musei statali tra breve spetterà proprio a Paolucci: un recente decreto in corso di registrazione alla Corte dei Conti, stabilisce che i prezzi sono di competenza delle direzioni regionali.
Così aspettiamoci di pagare per vedere i capolavori di Giotto, Botticelli, Michelangelo e Donatello. Per dar loro più valore, e magari fruire più consapevolmente del nostro patrimonio artistico, come auspica il ministro Buttiglione, che sta valutando il rincaro dei ticket per far fronte ai costi sempre più alti della sicurezza antiterrorismo.



news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news