LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA: Energia pulita in Val di Noto
RICCARDO REI
MF Sicilia 09-AGO-2005




Per le ricerche di idrocarburi nei siti Unesco l'assessore punta sul metano. Ma a dire l'ultima parola dovranno essere «i piani digestione che saranno pronti entro tre mesi»

Dovranno essere i piani di gestione a stabilire se le ricerche degli idrocarburi e le trivellazioni possono essere effettuate nei pressi di siti tutelati dall'Unesco. L'assessore regionale ai beni culturali, Alessandro Pagano, non ha dubbi: «L'assemblea regionale», dice, «ha dichiarato che va perseguito lo sviluppo sostenibile. Io ho ribadito che il metano è energia pulita, come tutti sanno. Aspettiamo che il piano di gestione stabilisca che le ricerche di metano in queste zone si possono fare».
Pagano ieri ha effettuato un sopralluogo nell'impianto di perforazione per la ricerca del metano di contrada Maltempo, nella Val di Noto. «Con il piano di gestione che i miei uffici realizzeranno entro tre mesi con la collaborazione dell'Unesco», spiega l'assessore, «colmiamo una lacuna dovuta al-l'immobilismo politico di chi avrebbe dovuto approntare uno strumento indispensabile e obbligatorio sin dal 2002, anno in cui fu fatta richiesta di far diventare la Val di Noto patrimonio Unesco, e che invece non è mai stato realizzato. Sono le stesse persone che oggi pontificano chiedendo provvedimenti di chiusura degli impianti di trivellazione della provincia di Ragusa».
Il 16 giugno scorso sono iniziate le trivellazioni della società texana Panther Eureka. Il cantiere si trova a 13 chilometri dalla zona di Ragusa Ibla, inserita nella «Lista del patrimonio mondiale dell'umanità» stilata dall'Unesco. «Il metano», ha osservato Pagano nel corso del sopralluogo, «sarà pompato da impianti senza impatto ambientale e non invasivi, come quelli nelle campagne del Ragusano, che permettono di conciliare sviluppo e tutela del territo rio».
Ma all'assessore ai beni culturali ha risposto già ieri il capogruppo dei Ds all'Ars, Lillo Speziale, che è intervenuto in merito
alle polemiche seguite alla mancata approvazione da parte di Sala d'Ercole, nei giorni scorsi, di una norma sul divieto di autorizzazioni per trivellazioni in alcuni siti siciliani. «È francamente inconcepibile», ha detto in una nota Speziale, «che qualcuno continui ad alimentare una pretestuosa polemica, basata sul nulla, in merito alle concessioni per le trivellazioni. Il presidente Cuffaro dovrebbe
ricordarsi una regola semplice ed elementare: il governo ha rilasciato le autorizzazioni e il governo può revocarle». «Fare credere che il voto dell'Ars impedisca al governo di revocare le concessioni», ha spiegato il capogruppo Ds, «significa prendere in giro l'opinione pubblica. Al presidente della Regione e all'assessore all'industria compete la decisione sul rilascio delle autorizzazioni, così come sulle revoche. Lo scaricabarile di questi giorni, evidentemente, è solo un tentativo del governo di scrollarsi di dosso le proprie responsabilità».
Che il governo regionale non sia compatto sul delicato tema delle concessioni petrolifere (oltre alla Panther, l'Eni, la regionale Sarcis, la Anshutz, la Edison), è ormai evidente a tutti: da un lato l'assessore al turismo, Fabio Granata, che aveva inserito anche un articolo sullo stop alle trivellazioni nella legge di riforma del settore approvata la scorsa settimana all'Ars (articolo poi cassato in aula), dall'altro una serie di assessori che hanno fin da subito manifestato perplessità sulla possibilità di bloccare le trivelle della Panther. Il risultato è che su questa vicenda si continua a navigare
a vista, prendendo tempo, mentre i lavori nella valle proseguono tranquillamente,



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news