LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA: Energia pulita in Val di Noto
RICCARDO REI
MF Sicilia 09-AGO-2005




Per le ricerche di idrocarburi nei siti Unesco l'assessore punta sul metano. Ma a dire l'ultima parola dovranno essere i piani digestione che saranno pronti entro tre mesi

Dovranno essere i piani di gestione a stabilire se le ricerche degli idrocarburi e le trivellazioni possono essere effettuate nei pressi di siti tutelati dall'Unesco. L'assessore regionale ai beni culturali, Alessandro Pagano, non ha dubbi: L'assemblea regionale, dice, ha dichiarato che va perseguito lo sviluppo sostenibile. Io ho ribadito che il metano energia pulita, come tutti sanno. Aspettiamo che il piano di gestione stabilisca che le ricerche di metano in queste zone si possono fare.
Pagano ieri ha effettuato un sopralluogo nell'impianto di perforazione per la ricerca del metano di contrada Maltempo, nella Val di Noto. Con il piano di gestione che i miei uffici realizzeranno entro tre mesi con la collaborazione dell'Unesco, spiega l'assessore, colmiamo una lacuna dovuta al-l'immobilismo politico di chi avrebbe dovuto approntare uno strumento indispensabile e obbligatorio sin dal 2002, anno in cui fu fatta richiesta di far diventare la Val di Noto patrimonio Unesco, e che invece non mai stato realizzato. Sono le stesse persone che oggi pontificano chiedendo provvedimenti di chiusura degli impianti di trivellazione della provincia di Ragusa.
Il 16 giugno scorso sono iniziate le trivellazioni della societ texana Panther Eureka. Il cantiere si trova a 13 chilometri dalla zona di Ragusa Ibla, inserita nella Lista del patrimonio mondiale dell'umanit stilata dall'Unesco. Il metano, ha osservato Pagano nel corso del sopralluogo, sar pompato da impianti senza impatto ambientale e non invasivi, come quelli nelle campagne del Ragusano, che permettono di conciliare sviluppo e tutela del territo rio.
Ma all'assessore ai beni culturali ha risposto gi ieri il capogruppo dei Ds all'Ars, Lillo Speziale, che intervenuto in merito
alle polemiche seguite alla mancata approvazione da parte di Sala d'Ercole, nei giorni scorsi, di una norma sul divieto di autorizzazioni per trivellazioni in alcuni siti siciliani. francamente inconcepibile, ha detto in una nota Speziale, che qualcuno continui ad alimentare una pretestuosa polemica, basata sul nulla, in merito alle concessioni per le trivellazioni. Il presidente Cuffaro dovrebbe
ricordarsi una regola semplice ed elementare: il governo ha rilasciato le autorizzazioni e il governo pu revocarle. Fare credere che il voto dell'Ars impedisca al governo di revocare le concessioni, ha spiegato il capogruppo Ds, significa prendere in giro l'opinione pubblica. Al presidente della Regione e all'assessore all'industria compete la decisione sul rilascio delle autorizzazioni, cos come sulle revoche. Lo scaricabarile di questi giorni, evidentemente, solo un tentativo del governo di scrollarsi di dosso le proprie responsabilit.
Che il governo regionale non sia compatto sul delicato tema delle concessioni petrolifere (oltre alla Panther, l'Eni, la regionale Sarcis, la Anshutz, la Edison), ormai evidente a tutti: da un lato l'assessore al turismo, Fabio Granata, che aveva inserito anche un articolo sullo stop alle trivellazioni nella legge di riforma del settore approvata la scorsa settimana all'Ars (articolo poi cassato in aula), dall'altro una serie di assessori che hanno fin da subito manifestato perplessit sulla possibilit di bloccare le trivelle della Panther. Il risultato che su questa vicenda si continua a navigare
a vista, prendendo tempo, mentre i lavori nella valle proseguono tranquillamente,



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news