LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni Culturali: Paolucci, Pericoloso Rifugiarsi Solo Nel Turismo
(ASCA)
(ASCA) Marted 9 Agosto 2005, 14:59




(ASCA) - Firenze, 9 ago - ''Quello che sostiene la Frankfurter Allgemeine Zeitung e' preoccupante perche' e' vero'''. Cosi' il soprintendente al Polo museale fiorentino Antonio Paolucci risponde all'Asca, dopo l'articolo apparso sul giornale tedesco in cui si accusa l'Italia di ''essersi adagiata'' puntando solo sul proprio patrimonio storico- artistico. ''L'Italia - sottolinea Paolucci - e' un Paese in crisi, che perde i colpi, nella competizione, nella ricerca, nelle esportazioni e credo che questa idea di rifugiarsi nei beni culturali come nostra risorsa sia consolatoria da una parte ma pericolosa dall'altra perche' in un popolo di 60 milioni di cittadini non tutti possono diventare custodi di musei, restauratori, stilisti o modelli''. Un problema che coinvolge in primo luogo le citta' d'arte, e tra queste Firenze che, ricorda Paolucci, un tempo era una citta' ''plurale'' in cui c'erano industrie, editoria, edilizia, finanza, mentre oggi e' una ''citta' monoculturale in cui si vive solo di turismo culturale. La mia Soprintendenza, il Polo museale fiorentino, e' praticamente l'unica industria della citta', e questo e' un fatto abbastanza preoccupante. Il giorno in cui, per qualche ragione, non ci fosse piu' questo turismo, Firenze si troverebbe in ginocchio''. In questo senso rassicurano i dati sull'afflusso di visitatori nei musei statali fiorentini (+1,14 a luglio 2005 rispetto all'anno precedente secondo i dati della Soprintendenza) anche se ha fatto discutere il calo rilevato agli Uffizi (-11,5%). Un risultato negativo che pero' sembra non preoccupare Paolucci secondo cui e' dovuto al fatto che ''la gente si e' stancata di fare la coda'', preferendo indirizzarsi verso altri luoghi artistici. Una tendenza, secondo l'ex ministro, a ben guardare positiva perche' ''serve a distribuire in modo piu' equilibrato i flussi turistici all'interno dei musei cittadini''. Ma non e' possibile far si' che le code non ci siano? No, secondo Paolucci, perche' le code agli Uffizi sono ''fisiologiche'' e dovute principalmente alla legge 623 (''una norma tra le piu' severe in Europa'') che disciplina gli accessi ai luoghi pubblici e che, nel caso della galleria fiorentina, stabilisce un'affluenza massima contemporanea di 780 persone. ''D'altronde - conclude Paolucci - gli Uffizi sono un museo storico: non si possono allargare o tirare giu' i muri''.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news