LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La valorizzazione del patrimonio artistico procede incessante. La Zumba all'Egizio dopo le regate alla Reggia di Caserta
Vittorio Emiliani
Articolo 21 7/11/2017

Al Museo Egizio di Torino hanno organizzato, a fine ottobre, un corso di Zumba, il ballo collettivo che si pratica nelle palestre di fitness e che tanto ristora il corpo e l'anima. Una bella idea energetica che si unisce ai rilassanti corsi di yoga e di cucito già organizzati presso il MAXXI di Roma per attrarre sempre nuovi utenti. La Zumba torinese ambientata fra le mummie egizie è certo una invenzione sul piano culturale, capace di attrarre al celebrato Museo, presieduto da Evelina Christillin, già organizzatrice delle Olimpiadi invernali di Torino, folle di visitatori e soprattutto di visitatrici amanti di quel ballo di gruppo. Non ci credete? C'è almeno una foto a comprovare la cosa. E pensare che mesi fa all'Università di Pisa si erano molto rallegrati per la nomina della collega Marilina Betrò, valente egittologa, a presidente del Comitato Scientifico del Museo torinese. Evidentemente o è stata presto contagiata dai ritmi della Zumba o hanno prevalso logiche valorizzatorie più inebrianti.
Ma non è la sola iniziativa di valorizzazione particolarmente originale promossa in Italia dal nuovo corso museale tanto caro al ministro Dario Franceschini. Alla Reggia di Caserta si sono già assicurate le Universiadi di Tiro con l'Arco del 2018. Nell'attesa, l'infaticabile direttore Mauro Felicori - dopo aver valorizzato la mozzarella, la pasta, i vini locali e persino un amaro della Reggia - ha organizzato in trasferta, nella grande vasca regale una nuova disfida fra le squadre di canottaggio di Oxford e Cambridge. Canottaggio, che show alla Reggia di Caserta: Cambridge batte Oxford 2-0!, hanno titolato i giornali locali. Nel complesso vanvitelliano la sfida tra i due club più famosi del mondo, applauditi da centinaia di turisti e appassionati. Le gare nella Fontana dei Delfini, il direttore Felicori: Speriamo sia soltanto il primo evento di una lunga serie.
In vasca anche gli equipaggi regionali di Campania, Lazio, Sicilia, Piemonte e Lombardia, oltre a 13 scafi societari: Canottieri, Circolo Italia, Savoia, Posillipo, Partenio, Irno, Armida, Palermo, Aniene, Roma, Tevere Remo, Tiber Rowing, Promonopoli.


E' vero, come mostra la foto, c'è stata pure un po' di confusione in vasca. Sono comparse persino vele da windsurf. Una indicazione per il futuro? Siamo stati felici di aver ospitato levento alla Reggia di Caserta senza profanare la sacralità di una location unica al mondo. L'iniziativa vivifica il bene culturale, traino di sviluppo nel Meridione, lo valorizza e lo rende confidente con i cittadini. Una grande festa, ha specificato Mauro Felicori, direttore della Reggia. Queste fontane sono state un parco giochi per i re Borbone, ma non hanno mai ospitato un evento sportivo di tale rilevanza. Siamo orgogliosi che sia arrivato qui uno sport come il canottaggio, di grande tradizione per lItalia. Rendere permanente il rapporto tra la Reggia ed il canottaggio è un obiettivo.
E domenica prossima, prosegue il cronista, lo spettacolo alla Reggia continua con levento Volere Volare, nato dalla collaborazione con lassociazione Belpaese che in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio installerà una mongolfiera eseguendo, dalle 11 alle 16 e compatibilmente con le condizioni meteorologiche, dimostrazioni di volo a cura del Club Aerostatico Wind & Fire di Fragneto Monforte.
C'è stato però qualche risvolto piuttosto negativo. Per esempio Il presidente di Caserta Kestè Ciro Guerriero: Uno spettacolo, nello spettacoloche spettacolo! Sono stupefatto ! Come i tanti turisti e personaggi dello sport, non ho potuto fare a meno di notare, lo stato in cui versa la nostra Reggia! Mi meraviglio come al manager Felicori, sia sfuggito, e non abbia provveduto a far ripulire almeno le vasche . E su un altro giornale locale: Alla presenza di uno speaker di eccezione come Giampiero Galeazzi, davanti agli occhi di tutti si è manifestata la scarsa manutenzione della Reggia. La vasca dove hanno gareggiato era infatti piena di rifiuti senza che nessuno abbia pensato di pulirla proprio in vista dell'evento. Un po' più di attenzione avrebbe permesso di fare una figura migliore. I turisti che restano stupefatti dalla bellezza della Reggia hanno da ridire sulle condizioni in cui viene trovata. Un bel boomerang 'sta valorizzazione ludica però.

https://www.articolo21.org/2017/11/la-zumba-allegizio-dopo-le-regate-alla-reggia-di-case


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news