LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISTOIA - Buche e pavimento sconnesso, Sos chiese
di Adele Tasselli
11 ottobre 2017 IL TIRRENO

PISTOIA - Quest'estate a saltare è stata una parte del pavimento in San Zeno e ora anche nella pieve di Sant'Andrea si sono rotte delle mattonelle. Anche in questo caso l'area è stata circoscritta e posto un cartello ma questo ennesimo danno, seppur di entità minore, significa altri lavori e nuove spese. Così don Luca Carlesi, arciprete della cattedrale di San Zeno, lancia un appello ai pistoiesi per delle donazioni: Mancano le risorse per far fronte agli interventi necessari - dice - e se non fosse per la Fondazione Cassa di Risparmio avremmo dei grossi problemi a mantenere edifici importanti come questi. Perché le donazioni arrivano col conta gocce, nonostante cattedrale e pieve siano "patrimonio di tutti". Il problema, secondo l'arciprete è che non sempre sono avvertite come tali. È più facile per le piccole parrocchie avere delle donazioni, perché i fedeli le sentono maggiormente proprie. Eppure si tratta di chiese molto frequentate dai pistoiesi e dell'invasione di turisti arrivati per ammirare l'altare d'argento e il pulpito di Giovanni Pisano ne hanno beneficiato tutti, anche i commercianti.Mantenerle e tenerle aperte ha dei costi - spiega - ma c'è chi interviene solo per criticare quando sono chiuse.Il gran caldo di questa estate non ha lasciato vie fuga, è proprio il caso di dirlo, ed ha fatto saltare una porzione di pavimentazione della cattedrale di San Zeno dove da qualche mese si attende di poter avviare il ripristino. Un analogo problema ma (probabilmente) legato a cause diverse si è manifestato in questi giorni in Sant'Andrea: In questo caso si pensa a lenti movimenti in avanti dell'edificio, verso la strada - spiega don Luca - niente di preoccupante, non ci sono pericoli - rassicura - gli edifici sono vivi.Per verificare se effettivamente ci siano dei movimenti della struttura è attualmente allo studio un monitoraggio della Soprintendenza: Ci sono stati lievi sintomi in questo senso e sarà verificato. La zona del pulpito, che si trova sul lato opposto, non è comunque interessata. Inizialmente ci eravamo preoccupati per via di una lieve lesione individuata sull'opera che però, da successive verifiche, si è appurato essere stata causata dell'ingrossamento di un piccolo perno in ferro. Da più di un anno il pavimento della pieve, in quel punto ora danneggiato, tendeva a salire e poi a scendere. Alla fine le piastrelle si sono rotte. Per intervenire siamo in attesa di una valutazione della spesa mentre le procedure per i permessi alla Soprintendenza sono a posto. Il problema semmai sono i soldi ma li eseguiremo ugualmente per ripristinare il decoro dell'edificio già nel mese di novembre. I lavori prevedono la sostituzione delle mattonelle rotte mentre non sarà necessario rifare il massetto.Tornando alla cattedrale, i ritardi nell'intervento sono legati al clima: Siccome a provocare il danno è stato il caldo, abbiamo atteso il cambio della stagione e a giorni partiranno i lavori.Pur sapendo che tra qualche anno si dovrà intervenire nuovamente: Ogni 10/15 anni si ripresenta lo stesso problema, legato alla tecnica utilizzata negli anni Cinquanta per la posa della pavimentazione. In pratica le piastrelle della cattedrale non hanno vie di fuga e con il caldo, che le fa dilatare, tendono spingere l'una contro l'altra, a sollevarsi e a rompersi.L'unica soluzione sarebbe ripavimentare tutto, ma è impensabile attualmente commenta don Carlesi. A questo si aggiunga il tempo per la ricerca della piastrelle che, risalendo a un vecchio modello, si riescono a trovate. Sicuramente. Ma non proprio dietro l'angolo.




news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news