LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FONTEVIVO (PR) : Scavi archeologici per trovare le tombe degli antichi abati
http://www.emilianet.it/


Il 22 luglio la Soprintendenza ha autorizzato i sopralluoghi nella Sala Capitolare del Collegio dei Nobili di Fontevivo

FONTEVIVO (PR, 4 ago. 2005) – La Soprintendenza Archeologica dell'Emilia Romagna, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha accolto l'istanza presentata dal Comune di Fontevivo, nel parmense, al Museo Archeologico Nazionale di Parma per richiedere l'autorizzazione a svolgere "ricerche archeologiche preventive" nella Sala Capitolare dell'ex Collegio dei Nobili, già Abbazia Cistercense.

Il 22 luglio è arrivata, dunque, in Municipio l'autorizzazione a procedere in scavi e sopralluoghi che verranno eseguiti sotto la direzione scientifica della Soprintendenza, raccordando tempi e modalità delle operazioni con il funzionario di zona del Museo Archeologico, la dottoressa Manuela Catarsi Dall'Aglio.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Massimiliano Grassi e dall'assessore alla Cultura Franco Ballarini (nella foto) che hanno così illustrato le finalità dell'iniziativa:

"L'intervento – hanno sottolineato – si inserisce nel complesso progetto di riqualificazione dell'intero Collegio dei Nobili firmato dagli architetti Carlo Castagneti e Paolo Zermani, nell'ambito della valorizzazione del patrimonio storico-artistico del territorio. Con l'avvio delle ricerche archeologiche da concordare con la Soprintendenza, speriamo di avere piacevoli sorprese trovando tracce delle storiche tombe degli antichi Abati. Sappiamo con certezza che gli abati venivano sepolti nella Sala Capitolare, che era l'ambiente più importante dopo la Chiesa.

La struttura è stata rimaneggiata dopo l'Unità d'Italia e per tutto il Novecento quando venne trasformata in una falegnameria, laboratorio attrezzato rimasto in funzione fino al 2002. I falegnami avevano posizionato un binario con rotaie di scorrimento – ancora oggi ben visibile - per fare entrare e uscire i tronchi d'albero, perché la bottega del paese produceva di tutto: dal piccolo serramento al mobile finito e rifinito. Caratterizzata da cinque colonne, sotto circa trenta centimetri dal suolo, la Sala Capitolare nel tempo era diventata anche la cantina dei collegiali: qui venivano conservati botti con vini a bassa gradazione, previsti nella dieta dei giovani nobili.

I rampolli delle migliori famiglie italiane ed europee soggiornavano al Collegio dei Nobili per circa due mesi dal 16 agosto al 16 ottobre. L'ambiente accoglieva da un massimo di 300 collegiali a un minimo di 50-60 studenti di un'età compresa tra i 6 e i 17 anni. L'obiettivo era formare le classi dirigenti degli Stati: qui passarono Pietro Verri, Cesare Beccarla, Scipione Maffei, oltre a sacerdoti, duchi, letterati, pensatori.

Numerosi erano soprattutto gli allievi provenienti dalle famiglie gentilizie della Lombardia. Si accedeva alla Sala Capitolare dal Chiostro dell'Abbazia Cistercense. Il Comune di Fontevivo acquistò dalla Regione il complesso nel 1987. L'intero Collegio dei Nobili si espande per 7.500 metri quadrati complessivi.

Si è svolta nella Sala del Consiglio del Comune di Fontevivo, in via Roma, la conferenza stampa che annuncia il progetto di ricerca archeologica delle tombe degli antichi Abati nella Sala Capitolare dell'ex Collegio dei Nobili sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologica dell'Emilia Romagna.

Sono intervenuti in conferenza stampa il sindaco di Fontevivo Massimiliano Grassi con l'assessore alla Cultura Franco Ballarini e gli architetti che firmano la riqualificazione dell'intero complesso del Collegio dei Nobili Carlo Castagneti e Paolo Zermani. E' seguita una visita nella Sala Capitolare così come oggi si presenta.


http://www.emilianet.it/database/emilianet/emilianet2.nsf/6ab2c64c56f0d061c125676a00456f0d/baa54d78dd9eaa6dc125705300520c31?OpenDocument


news

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news