LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il cameraman, il sindaco, gli altri reduci. Cos Assisi rinata dopo la scossa
Fabrizio Caccia
Corriere della Sera 26/9/2017

Bartolini, primo cittadino allepoca del sisma del 97: oggi ai miei colleghi pochi poteri

ASSISI. Fortuna, coraggio, colpo docchio, non saprei, sicuramente lessermi trovato al posto giusto nel momento giusto. Ma con la telecamera accesa, dice oggi Paolo Antolini, che quella mattina del 26 settembre 1997, dunque esattamente 20 anni fa, era loperatore freelance di Umbria Tv andato a riprendere il sopralluogo delle autorit allinterno della basilica superiore di Assisi, dopo che la terra aveva gi tremato fortissimo alle 2 e 33 (5.7 di magnitudo). Gli esperti, accompagnati dai frati del Sacro Convento, stavano monitorando lo stato degli affreschi di Giotto e Cimabue, quandecco la nuova, terribile scossa (grado 6.1 della scala Richter).

Antolini racconta: Ero dentro con la mia Sony 8 mm high band, quasi al centro della navata, in un punto che miracolosamente rest in piedi. Cos, spinsi il tasto play e filmai tutto: il crollo fragoroso delle volte, la nuvola immensa di polvere che avanzava come una valanga verso di me. E poi le grida daiuto dei superstiti e il buio fitto che ci avvolse.... Quindi Antolini usc, impolverato dalla testa ai piedi, e mentre tuttintorno era il caos, lui corse in redazione in tempo per riversare la cassetta e andare in onda col tg delle 13.30. Fu uno scoop mondiale. Le immagini di Umbria Tv hanno fatto il giro del pianeta, dal Giappone agli Stati Uniti. Ci fossero stati i social, a quei tempi, chiss le condivisioni. Un miliardo, forse. Ancora oggi, ventanni dopo, il terremoto di Assisi sta tutto in quel filmato lungo diciassette interminabili secondi: Quanto ci ho guadagnato, col mio scoop? Cinque milioni di lire, lunico premio internazionale che ho vinto, si schermisce il cameraman, che oggi ha 58 anni e fa il tecnico di studio sempre a Umbria Tv.

Il sindaco dellepoca, Giorgio Bartolini, oggi ha 78 anni e siede ancora in consiglio comunale, sempre col centrodestra ma allopposizione. Dice: Hanno ragione i sindaci di Amatrice, Accumoli e degli altri paesi terremotati del 2016. Loro oggi non hanno soldi e non hanno poteri, poverini. Non possono fare niente, sono paralizzati dalle leggi e dalla burocrazia. Io invece davo ordini e prendevo decisioni immediate, la Protezione civile mi assecondava. E tutti i soldi che mi arrivarono li spesi, malgrado i moniti della Corte dei Conti. Per gi dopo due anni, agosto 99, ecco che rimandammo indietro a Roma tutti i container. E fui il primo in Italia a trasferire le persone dalle tende agli alberghi, senza esitare. Disse bene il commissario nominato dal governo, Antonio Paolucci: ad Assisi abbiamo fatto cose da James Bond. Cantieri avveniristici e tecniche ultramoderne: Le volte ora le teniamo su per i capelli con una rete di mille tiranti, chiosa con unimmagine felice il responsabile della sala stampa, padre Enzo Fortunato, uno dei superstiti di quella mattina insieme allex sindaco Bartolini (Ho conservato il telefonino che avevo nella tasca racconta questultimo c ancora dentro la polvere di quel giorno).

Qui, il prossimo 3 ottobre, vigilia di San Francesco, arriver in visita il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. La sindaca in carica, Stefania Proietti, del centrosinistra, gli ha scritto una lettera commovente: Assisi dice la dimostrazione lampante che le citt colpite dal terremoto possono diventare ancora pi belle e forti di prima, grazie alla mano delluomo e allaiuto di Dio. E poi, comunque, lo lasci detto anche il Santo Poverello, a Villa Gualdi, pochi giorni prima della sua morte: Assisi avr guai, ma non perir mai. E cos stato.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news