LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Incontro in Campidoglio sul destino del Geologico
Adele Cambria
05/08/2005 L'Unità



Italia Nostra dalle commissioni Patrimonio e Cultura per largo Santa Susanna
_ Ma dov'eravamo rimasti con la storia infinita dell'Istituto Geologico di Largo Santa Susanna, quello voluto da Quintino Sella e progettato dall'ingegnere Raffaele Canevari, dell'unico liberty romano con strutture di ghisa? Oggi, finalmente, dopo due anni di vicende controverse, arrivano positive novità. Nei circa due anni trascorsi da quando, raccogliendo l'allarme lanciato dalla sezione romana di "Italia Nostra" relativamente al ventilato cambio di destinazione dell'edificio e alla già avvenuta dispersione delle collezioni di fossili e di marmi, la vostra cronista si è incaponita a ricostruire la vicenda, i colpi di scena non sono mancati. La divulgazione della scoperta di un tratto prezioso delle mura di Servio Tullio, nel corso dei lavori di restauro dell'edificio. La richiesta da parte della Soprintendenza Archeologica di vincolare quanto già affiorato: il vincolo è stato concesso il 9 febbraio 2004, ma il luogo è rimasto inaccessibile per gli stessi ispettori della Soprintendenza. Poi, pubblicato il catalogo della collezione dei 120 mila fossili da anni nei capannoni della Protezione civile di Castelnuovo di Porto, c'era stata l'emozionante scoperta dei Lariosauri: i nove esemplari di fossili di proto-dinosauri, ritrovati tra il 1847 e il 1863 nei dintorni del lago di Como.Aquesto punto, e cioè esattamente nel febbraio scorso, l'assessore al Patrimonio del Comune di Roma, ClaudioMinelli, mi ha chiarito che la cessione del Geologico (subordinata al cambio di destinazione d'uso di Palazzo Canevari) era il prezzo da pagare per la realizzazione di uno straordinario Polo espositivo e museale di circa 48mila metri quadri. Era il sogno del Grande Louvre italiano, che si estenderebbe tra il Colosseo, il Palatino e i due Fori. E il Geologico? Oggi finalmente, e questa è la bella novità, è fissato l'incontro tra la sezione romana di Italia Nostra (presente anche il geologo Pietro Casero, in rappresentanza della "Società Italiana di Geologia") e le due commissioni congiunte dell'amministrazione capitolina: quella della Cultura e scuola, presieduta da Adriana Spera, e quella del Patrimonio, presieduta da Umberto Marroni. Si cercherà insieme una soluzione del problema che non snaturi l'identità storica e architettonica dell'edificio di largo Santa Susanna e che permetta il recupero delle collezioni disperse e della immensa Biblioteca scientifica. Infine, il nuovo Geologico dovrà poter riprendere e incrementare l'attività didattica e di ricerca ormai sospesa da anni.



news

26-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news