LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - SOS patrimonio
LORENZO MADARO intervista a Giuliano Volpe
23 settembre 2017 LA REPUBBLICA



VISITE guidate, concerti e aperture straordinarie di monumenti e mostre, le Giornate europee del patrimonio promosse dal ministero dei Beni e delle attivit culturali propongono anche in Puglia un calendario intenso per il weekend (programma completo su beniculturali.it). Dovremmo concepire queste giornate non solo come occasioni per visitare dei luoghi aperti con orari pi dilatati e con appuntamenti extra, ma per riflettere sul patrimonio con uno sguardo pi consapevole , avverte Giuliano Volpe, presidente del Consiglio superiore dei beni cultuali e paesaggistici.

Professore, qual la situazione in Puglia sulla valorizzazione e la gestione dei beni culturali?

Il primo grande dramma, nonostante ci sia un patrimonio d'importanza notevole, l'assenza di una comunit di patrimonio, che dipende anche da come questi beni vengono gestiti. Non bastano gli allestimenti museali e le attivit scientifiche, che naturalmente sono fondamentali. C' bisogno di cittadini consapevoli, che possano proteggere il patrimonio. Pensiamo a Faragola, il sito foggiano distrutto da un terribile incendio: sono stati pochi i cittadini che sono venuti a constatare la situazione. Perci i primi di ottobre, a un mese dall'incendio, come se fosse il trigesimo di un funerale, organizzeremo delle attivit per tenere viva l'attenzione .

Un caso positivo, da segnalare, rispetto alla gestione dei beni culturali in Puglia?

Un esempio che cito sempre con piacere quello di Canosa, dove nata una fondazione che, dopo anni di impegno, gestisce i siti archeologici della citt, con il coinvolgimento della comunit. La gestione di un bene il tema fondamentale per ricucire i rapporti tra una comunit e un bene archeologico o un museo. Bisogna poi mettere in campo anche una progettualit che metta insieme una conoscenza approfondita della materia e uno sguardo verso la divulgazione, in questo senso merita attenzione l'archeodromo Kairos, a Caprarica di Lecce, dove un archeologo ha acquistato un terreno e ricostruito fedelmente, con un'operazione di archeologia sperimentale, un villaggio messapico e molto altro. Si inventato un mestiere.

In Italia acceso il dibattito tra chi considera che i privati debbano entrare nella gestione del patrimonio culturale pubblico e chi invece nettamente contrario.

L'istituzione deve fornire gli indirizzi, ma non pu gestire tutto direttamente. Pensiamo alla Puglia, il Polo museale sta cercando, con molta fatica, di gestire i suoi castelli e i suoi musei. Ma non facile e a mio parere non dovrebbe essere neppure questo il suo compito. Perci in Puglia bisognerebbe costruire un sistema museale regionale che metta insieme musei civici, diocesani e musei provinciali, in modo che ci sia un sistema unitario nelle forme di gestione. Al turista non gliene frega assolutamente nulla se un museo comunale o diocesano. Al turista importa la qualit, tutto l'anno.

Come ripartire, quindi?

I grandi luoghi attrattivi penso a Castel del Monte dovrebbero supportare il patrimonio poco valorizzato, cio i luoghi, importanti ma sconosciuti, che sono nel circondario. E la Regione deve sostenere esclusivamente i progetti con una visione sostenibile di gestione. In pi i nostri sindaci dovrebbero capire che i musei non si possono valorizzare tenendoli aperti grazie ai volontari. Ci rendiamo conto che un bene come il sito archeologico di Siponto, celebre ormai nel mondo grazie all'intervento di Edoardo Tresoldi, non ha una gestione? Ci sono i custodi, ok, ma bisogna garantire una gestione quotidiana con professionisti qualificati.






news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news