LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia patria dei pesci-robot: in campo l'eccellenza italiana
15 settembre 2017 LA REPUBBLICA


Il team europeo di SubCULTron mander in acqua droni autonomi per studiare lecosistema sottomarino. Coinvolti tra gli altri la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, i due atenei della citt e il Cnr
Andrea Froll
Venezia patria dei pesci-robot: in campo l'eccellenza italiana
Venezia si candida a essere la patria dei pesci-robot. Non leffetto della nomina di chiss quale strano concorso, ma di un progetto europeo finanziato con i fondi Horizon 2020 che vede in campo anche alcune eccellenze accademiche italiane e che si appresta a superare la fase di test. Il team di Fet subCULTron, costituito nel 2015, sta infatti per liberare nelle storiche acque della Serenissima un sciame di droni subacquei autonomi, che andranno a fare compagnia a cavallucci marini, anguille e altre specie per raccogliere dati ambientali e nuovi spunti sulla complessa interazione tra flora, fauna, industria, turismo ed ecologia nel mondo sottomarino della citt.

Lo sciame si compone di tre tipi di robot ispirati a diversi organismi naturali e dotati di funzionalit specifiche. Finalizzato ad unautonomia di lungo termine, il sistema sfrutta la capacit dei droni di comunicare fra loro e adattare le proprie attivit agli ambienti, pur continuando ad obbedire ai comandi degli operatori umani. La scelta del luogo sperimentale, spiegano i ricercatori, stata dettata dalla complessit e dalla particolarit della laguna di Venezia, inserita dal 1987 fra i patrimoni mondiali dellUnesco.

Proprio lOrganizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la scienza e la cultura ha espresso nel 2016 la sua profonda preoccupazione per la combinazione di sviluppi precedenti, trasformazioni in corso e progetti proposti, che rischiano di provocare un grave deterioramento dei sistemi ecologici e culturali della laguna e cambiamenti irreversibili nel rapporto complessivo tra la citt e le sue acque. Un allarme a cui ha fatto seguito un incontro, andato in scena a inizio anno, fra la direttrice generale dellUnesco, Irina Bokova, e il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, incentrato sulle misure necessarie per salvaguardare lintegrit del sito. In questo contesto le attivit di ricerca come quelle di Fet subCULTron, che in questi giorni sta effettuando delle sperimentazioni pubbliche fra i canali veneziani, assumono un valore particolare e rappresentano una potenziale arma a disposizione della scienza, ma anche degli amministratori.

Il gruppo che guida il progetto europeo include anche importanti realt italiane. Sono infatti coinvolti l'Istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, che sta curando lo sviluppo dei sistemi cognitivi, e il Corila, consorzio composto dalle due Universit di Venezia (Ca' Foscari e Iuav), l'Universit di Padova, il Consiglio Nazionale delle Ricerche d'Italia (Cnr) e lIstituto nazionale di oceanografia. Ma quello di subCULTRon non il primo progetto hi-tech per le acque di Venezia che parla italiano.

Lo scorso anno hanno fatto il loro debutto i Venus Swarm, i droni sviluppati dallEnea a dallUniversit di Roma Tor Vergata, pensati per proteggere Venezia dallacqua alta e frutto di anni di studi nei laboratori di robotica. Dalla sorveglianza di piattaforme petrolifere, gasdotti e porti al supporto nella gestione dei flussi migratori in mare, passando per la salvaguardia della biodiversit il rilevamento di reperti archeologici, le applicazioni di questo tipo di tecnologie non mancano. E le acque dellex Repubblica marinara sembrano ben disposte a fungere da trampolino di lancio dei pesci 4.0.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news