LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Berlusconi e la villa dei dieci condoni
di Davide Madeddu / Olbia
04-08-2005 L'Unit


Tante le richieste di sanatoria per alcune opere realizzate allinterno di Villa Certosa
Fino ad aprile a Porto Rotondo ha regnato loff limits. Tre mesi fa lispezione dei magistrati

DIECI RICHIESTE DI CONDONO per villa Certosa, la casa per le vacanze sarde del premier. Una vagonata di soldi per chiudere una parentesi e cancellare gli effetti di eventuali abusi compiuti nella reggia, di propriet della societ Idra immobiliare, dove ilpresidente del Consiglio Silvio Berlusconi soggiorna e ama accogliere capi di Stato e amici famosi. Le domande di condono e le richieste di concessione in sanatoria riguardanti alcune opere realizzate all'interno della tenuta del premier sono finite nel fascicolo aperto dal pubblicoministero della procura di Tempio, Giovanni Porqueddu, che gi un anno fa aveva aperto uninchiesta per valutare lesistenza di eventuali abusi edilizi compiuti nellarea diVilla Certosa. Gli atti, inizialmente secretati in virt del segreto di Stato apposto per motivi di sicurezza nazionale e per garantire lincolumit del presidente del Consiglio, sono poi statimessi a disposizione dei magistrati di Tempio Pausania dagli avvocati del premier. A far scoppiare la polemica, un anno fa, la realizzazione di un approdo amare coperto proprio sotto la villa. Struttura risultata poi autorizzata e giustificata con la necessit di dare una via daccesso e di fuga sicure alla struttura di Villa Certosa. Questopera, assieme ad altri lavori e strutture realizzate allinterno dellarea, ha fatto scoppiare la polemica e soprattutto spinto i parlamentari a presentare una serie di interrogazioni mentre le associazioni ambientaliste hanno presentato un esposto alla procura della Repubblica per accertare quanto stesse accadendo nel parco di Villa Certosa. Risultato? Le opere sono state coperte dal segreto di Stato mentre la navigazione nello specchio dacqua antistante la residenza estiva stata interdetta anche ai parlamentari. Il segreto di Stato ha di fatto impedito, circa un anno fa, lingresso del pubblicoministero aVilla Certosa. Limpossibilit di procedere ad unispezione ha spinto la procura della repubblica di Tempio a presentare ricorso alla Corte Costituzionale per un conflitto tra i poteri dello Stato. Il resto cronaca dei mesi scorsi, giusto prima delle elezioni amministrative di maggio, il via libera ministeriale e lingresso dei magistrati e di altri ispettori allinterno del Parco di Villa Certosa. Tra questi anche il funzionario regionale del settore Beni culturali responsabile poi delleventuale via libera alle richieste di condono. Sullesito delle varie richieste presentate su Villa Certosa non c almomento nulla di scontato. Questa anche lopinione allinterno dellassessorato regionale ai Beni Culturali, la struttura regionale che dovrebbe esprimere un parere per leventuale provvedimento di condono assieme al Comunedi Olbia. La regione sarda non ha recepito la norma nazionale del condono - fa sapere Francesco Carboni, parlamentare diessino e autore di numerose interrogazioni proprio suVilla Certosa - e quindi eventuali nullaosta devono passare per la regione. Non comunque tutto. Le polemiche sulla villa che in passato ha ospitato il premier russo Vladimir Putin, quello spagnolo e altri amici del cavaliere non finiscono qui. Questa la riprova e la conferma di due cose - aggiunge ancora Carboni - e cio che le nostre accuse non erano infondate e poi di un uso personale dello Stato da parte del cavaliere . Cio? palese - conclude Carboni -, siamo in un conflitto di interessi permanente, che mette assieme leggi per il condono edilizio con altre come la Salvapreviti e altre ancora, continuando con i diritti per Mediaset. Conflitto di interessi che inizia con villa Certosa ma va molto oltre.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news