LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

REGGIO CALABRIA. Ferm lo scempio di Punta Scifo, denunciata
Alessia Candito
06 settembre 2017 LA REPUBBLICA




CALABRIA. L'ARCHEOLOGA CHE IMPED LA COSTRUZIONE DI UN VILLAGGIO NEL MIRINO DELLA SOVRINTENDENZA: "NON DEVE PI LAVORARE"

L'archeologa che con le sue denunce ha impedito che un villaggio turistico distruggesse l'area di Punta Scifo, preziosa baia ai piedi del tempio di Hera Lacinia a Crotone, non deve pi lavorare. A ordinarlo, con tanto di formale direttiva, il sovrintendente dei beni culturali Mario Pagano, che per quella megalottizzazione abusiva rischia il processo. Stanno cercando di farmi terra bruciata attorno. E questo solo perch ho denunciato, dice Margherita Corrado. Da oltre vent'anni fra le pi stimate consulenti archeologiche del crotonese, Corrado incompatibile con qualsiasi lavoro, la cui vigilanza spetti a quest'ufficio si legge nella direttiva del sovrintendente. Motivo? Una denuncia per diffamazione grave presentata da lui stesso contro l'archeologa, che per questo motivo non pu ricevere incarichi professionali che debbano essere conferiti o sottoposti a valutazione da questa Soprintendenza. Cosa abbia detto di tanto grave la donna, Pagano non lo spiega. Si limita a comunicare che in corso un procedimento penale di fronte alla procura di Torre Annunziata dunque, con lui e il suo Ufficio, Corrado non deve avere nulla a che fare. Questo per me significa smettere di lavorare dice l'esperta - Ad assegnare le consulenze per scavi o monitoraggi direttamente la Sovrintendenza, oppure soggetti cui la Sovrintendenza imponga la supervisione archeologica per un determinato lavoro. Con questa direttiva, anche loro non potranno avere rapporti con me. Margherita Corrado non si capacita. Immaginavo che ci potessero essere delle ritorsioni, ma non pensavo si arrivasse a tanto, mormora. Fu fra le prime ad accorgersi che a Punta Scifo, nei pressi dell'area archeologica, si lavorava per tirare su un resort, in barba ad ogni normativa e ai progetti presentati. L'impresa Scalise era stata autorizzata a costruirci un agriturismo, ma di coltivazioni l non c' mai stata traccia. Ruspe e betoniere hanno lavorato solo per costruire le piattaforme di cemento di 79 bungalow e una gigantesca piscina. Un irreversibile stupro per il gip che ha sequestrato il cantiere. Ma per lungo tempo gli enti preposti non se ne accorgono. Ambientalisti e archeologi invece s. Fra loro Margherita Corrado fra le pi attive. Denuncia in procura e sui giornali lo scempio di punta Scifo, raccoglie atti e documenti, mette insieme e pubblica su internet un dossier da cui emergono connivenze, inerzie e miopie istituzionali. Incluse quelle di Pagano. Quando il Mibac, sollecitato da quattro diverse interrogazioni parlamentari gli chiede lumi, il sovrintendente si limita ad affermare che nulla si pu fare perch ormai i bungalow sono stati realizzati. Ma una bugia, secondo la Procura. Che nel giro di qualche mese ha iscritto Pagano nel registro degli indagati. Lui si sempre dichiarato estraneo ai fatti, ma per i pm non cos. Per questo hanno chiesto il processo per il sovrintendente e altre cinque persone: gli imprenditori, il direttore dei lavori e due tecnici comunali. Nel frattempo per, chi ha permesso a quell'inchiesta di partire potrebbe essere costretta a smettere di lavorare.





news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news