LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIDO DI VENEZIA - Studiamo un regolamentatore di accessi
31 agosto 2017 LA NUOVA VENEZIA




Premesso che meglio dover parlare di troppi turisti che di troppo pochi turisti, credo si debba fare quello che gi si sta facendo con il sindaco di Venezia, perch i turisti non debbano andare tutti in Piazza San Marco o a Rialto, cos come non devono necessariamente andare tutti a Venezia, Roma o Firenze. Bisogna differenziare l'offerta e intervenire anche con un regolamentatore di accessi laddove il problema esiste gi.Il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini la prende larga. al Lido per promuovere alla Mostra "Migrarti" un premio a produzioni straniere che diffondano la conoscenza e l'integrazione tra culture diverse, e di Venezia con la sua morsa di turisti, come di grandi navi, non vorrebbe parlare.L'anno scorso, sempre qui alla Mostra, aveva detto di essere contrario a ogni forma di numero chiuso e di ticket d'accesso e lo ripete anche quest'anno: Non si possono chiudere le citt, ma si deve intervenire per alleggerire i flussi.S, ma come? Certamente nei prossimi anni la crescita del turismo in Italia sar enorme e dobbiamo lavorare secondo le linee del piano strategico nazionale, che ora operativo, per moltiplicare i luoghi in grado di attrarre visitatori internazionali, dice il ministro, senza andare sul particolare, un turismo sostenibile, non quello mordi e fuggi che non porta ricchezza, ma turisti che vengono per cercare l'eccellenza nell'arte, nel cibo, la moda, la bellezza, che rispettano le fragilit delle citt. In questo Venezia un simbolo di quello che potr accadere in altre citt: abbiamo capitali dell'arte che non possono sostenere una pressione cosi forte. Abbiamo attivato al Ministero un tavolo tra le cinque citt che hanno problemi di sovraffollamento, compresa Venezia, e stiamo affrontando diversi temi, come anche quello del regolamentatore degli accessi laddove il problema esiste gi, come a Venezia.Ma su come passare dal concetto "regolamentatore" ai fatti, altro il ministro non aggiunge, se non che quel che si fa a Venezia pu essere esportato in altre citt italiane sottoposte alla stessa pressione.In una Mostra blindata ancor pi degli anni scorsi, Franceschini replica ricordando una battuta di Renzi premier quando annunci che ogni euro speso in cultura un euro speso in sicurezza: la cultura, come se ne fa qui alla Biennale, il modo migliore per affrontare la paura della differenza, del diverso, conoscendolo.Dribbla una domanda sulla recente decisione del presidente Luca Zaia di imporre l'esposizione del gonfalone in tutti gli uffici pubblici: C' ben altro di cui discutere. Glissa sul tema delle grandi navi, se gli si chiede quando arriver il Comitatone che Venezia attende a cinque anni dal decreto Clini-Passera per una via alternativa: So che il ministro Delrio ci sta lavorando alacremente.E se gli si chiede dei progetti di Museo archeologico, dei quali si parla per riportare a nuova vita l'isola del Lazzareto, nel quale la Mostra ha portato per la prima volta una sezione di realt virtuale, dice che non gli piace parlare dei progetti prima che siano pronti, ma certamente il Lazzaretto un posto spettacolare di propriet dello Stato, accanto al Lido e alla Mostra del Cinema, e che sar valorizzato. (r.d.r.)



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news