LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La cultura della creativit
Piero Formica
Corriere del Veneto 2/9/2017

Il Grand Tour dItalia ha plasmato la cultura di tante generazioni di giovani visitatori provenienti da un numero crescente di paesi con lalzarsi dellonda della globalizzazione sui cui fanno surf i talenti in mobilit internazionale. Tra le tappe imperdibili, Venezia insieme a Firenze, Roma e Napoli. Nella nuova et della conoscenza, Milano e Bologna, cuori pulsanti dellindustrializzazione, sono anchesse mete privilegiate dal grande viaggio culturale. Queste citt si trovano nel gruppo delle 168 di 30 paesi europei selezionate dal Monitor delle citt culturali e creative: uno strumento messo a punto dalla Commissione Europea per la promozione dellapprendimento e degli scambi reciproci, con lobiettivo di far correre pi veloce il treno dello sviluppo trainato dalla locomotiva della cultura. Grazie alle bellezze naturali, ai siti dinteresse storico e artistico e ai musei, a Venezia le corde della cultura vibrano forte, seppur meno di Firenze. Tuttavia, come la citt medicea, quella dei Dogi non trasforma tanto fervore culturale in imprenditorialit creativa. Elaborato dal Monitor, lindice delleconomia creativa quasi tre volte inferiore allaltro che misura la vibrazione culturale. Le classifiche sono memorie che recano speranze mentre pongono mille domande. Tra queste, linterrogativo sullampiezza del fronte dei professionisti della conoscenza e dei lavoratori dotati di estro che non trova adeguati sbocchi imprenditoriali.
La creazione di imprese trainate dalla coppia cultura & creativit frutto dellabbraccio tra laureati in arte e discipline umanistiche e laureati nelle tecnologie dellinformazione e della comunicazione (in acronimo, ICT).

Ebbene, al pari di Bologna industriale, Venezia culturale vede la collaborazione interdisciplinare condizionata dal ristretto numero dei laureati ICT. Lindice del Monitor segnala uno scarto di oltre sei volte a svantaggio di questi ultimi. Le aspirazioni di Venezia e del Veneto ad essere protagoniste dellIndustria 4.0 sarebbero pi promettenti se accompagnate da un movimento che alzasse lo stendardo del Rinascimento 2.0 caratterizzato dalla feconda cooperazione tra arte e scienza affinch sia accessibile il percorso imprenditoriale ad artisti e umanisti insieme a scienziati e tecnologi. Altrettanto decisivo curare il campo della sperimentazione culturale sui cui corrono i giovani talenti, in un andirivieni che li fa incrociare navigando gli uni in direzione opposta agli altri. Venezia ha ancora molta strada davanti a s per infoltire il gruppo di laureati stranieri da integrare nel suo tessuto culturale.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news