LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI: iI Consiglio di Stato affossa i pontili
(Angelo Carotenuto)
La Repubblica, cronaca Napoli, 05-AGO-2005


IL CONSIGLIO di Stato conferma la sentenza del Tar della Campania. Un nuovo e definitivo "no" alla costruzione dei pontili a Mergellina, dopo quello giunto il 27 luglio su ricorso presentato dal soprintendente ai beni paesaggistici Enrico Guglielmo e dall'associazione ambientalista Italia Nostra. Un provvedimento, quello di ieri, che porta la firma del presidente della quinta sezione, Iannotta, e che chiude una vicenda cominciata a inizio luglio con la rivolta (e cinque arresti) degli ormeggiatoli esclusi dal consorzio che s'era inizialmente aggiudicato la gestione.
I vincoli di paesaggio hanno invece portato all'annullamento della concessione rilasciata dall'Autorità portuale al consorzio capeggiato da Carlo Scognamillo. Tecnicamente si tratta di un'inibizione provvisoria ma entro il mese di ottobre la soprintendenza ai beni culturali dovrà porre un vincolo definitivo. I concessionari, intanto, non si arrendono e annunciano nuove azioni legali. «Il nostro avvocato — avvisa Scognamillo—valuterà se esiste l'ipotesi di rivalersi economicamente nei confronti di eventuali responsabili. Io so che fin qui abbiamo speso due milioni e 200 mila euro tra acquisto dei materiali, fideIussioni e costo delle concessioni e ora occorrerà spenderne altri 50 mila per smontare tutto. A Mergellina, intanto, le barche abusive sono tornate al loro vecchio posto. Come dire che ci rimettiamo solo noi. Avevamo una concessione di quattro anni, tutti i soci si sono esposti, e a questo punto posso dire inutilmente. Esposti, intendo, anche alle minacce di chi non voleva assolutamente mollare l'affare e ha mosso ogni passo per farcelo capire».
In tribunale, di certo, si tornerà ancora il mese prossimo. Un nuovo ricorso sarà discusso a settembre, ed è quello presentato al Tar dagli ormeggiatori "Marina di Sant'Antonio", rappresentati dall'avvocato Carlo Sarro: mirano ad annullare l'intera procedura di affidamento che determinò la loro esclusione dal consorzio vincente. Si sono costituiti in appello al Consiglio di Stato di ieri, contrariamente a Italia Nostra, V altro volto vincente in questa storia. «Il Consiglio di Stato—sottolinea il suo presidente Guido Donatone — conferma che eravamo dalla parte della legalità e che l'Autorità portuale non è al disopra della legge. È una vittoria di chi voleva difendere il paesaggio el'ambiente». Aggi unge Vincenzo Spagnuolo Vigorita, rappresentante dell'associazione: «C'erano stati nei giorni scorsi alcuni movimenti poco comprensibili da parte di autorità pubbliche. Spero che dopo questa decisione si comprenda che la legalità non è sempre quella che si desidera o che vive nei propri pensieri, ma solo quella che risulta dall'interpretazione dei giudici».
In piena battaglia legale, non si ferma l'azione sul campo della polizia. Dopo Mergellina, Santa Lucia e Nisida, un nuovo intervento contro gli abusivi è proseguito lungo il litorale flegreo, in tre punti diversi, tra Bacoli, Pozzuoli e Arco Felice. Un altro bilancio fatto di grandi cifre. Gli agenti dell'ufficio di prevenzione generale del vice questore Castelli, la Capitaneria di porto e la Guardia di finanza hanno rimosso 75 barche: 38 sono state portate via dai proprie-tari, le altre 37 sequestrate e affidate in custodia a un cantiere lo -cale. Sono state inoltre rimosse 20 tonnellate di "corpi morti" e catene utilizzati per gli ormeggi, tracuiseicimeda200metriecir-ca 100 gavitelli.



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news