LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I veleni sull'ospedale da recuperare e l'auditorium che toglie la vista
MARCO PREVE
26 agosto 2017 LA REPUBBLICA

E IL sospetto che per non privare il proprio appartamento della vista riducendone quindi il valore il primo cittadino avesse bloccato una pratica urbanistica.

Ma alla fine, nell'arco di un paio di mesi, il pm Massimo Terrile ha chiuso il fascicolo con una richiesta di archiviazione da tutte le accuse sia nei confronti del sindaco che del funzionario ministeriale, anche se nei confronti di quest'ultimo non mancata una frecciata velenosa.

Tutto ruota attorno al recupero del vecchio ospedale di Santa Margherita, manufatto storico che si trova fra il mare e la stazione, circondato da un parco. Da decenni si cerca di trovare una soluzione per l'edificio di propriet dei Pii Istituti Riuniti che agli inizi del secolo lo diedero in concessione per 99 anni alla societ Laurum dell'imprenditore Riccardo Bancalari. Nel 2011 l'allora sindaco Roberto Demarchi (centrosinistra) sblocc la situazione trovando un accordo con la Laurum. L'edificio sarebbe stato ristrutturato ricavandone in parte alloggi ma soprattutto creando come onere di urbanizzazione un grande auditorium musicale. L'impresa avrebbe poi realizzato all'interno del parco un ampliamento volumetrico, ossia un palazzina di appartamenti. Con l'arrivo della nuova giunta il progetto subisce dei rallentamenti. Dopo una serie di incontri fra sindaco e funzionari della Soprintendenza emerso che il sindaco non riteneva pi fondamentale la realizzazione dell'Auditorium. Contemporaneamente ad inizio anno il condominio confinante all'ospedale, una palazzina in cui abitano e sono proprietari di appartamenti sia il sindaco che la sua famiglia hanno scritto alla Soprintendenza e al Comune per segnalare le problematiche che sarebbero derivate dalla costruzione della palazzina in "posizione troppo ravvicinata". Tanto bastato al titolare della Laurum per denunciare in procura la situazione.

Il sindaco Donadoni nel corso dell'interrogatorio in veste di persona informata dei fatti ha spiegato di non essersi "occupato della pratica che ho delegato al vicesindaco" per via del conflitto di interesse. Il sindaco ha anche detto di non aver partecipato all'iniziativa del condomino quando protest con la Soprintendenza.

Quanto a Tin, anche lui sentito come persona informata dei fatti, ha spiegato nell'interrogatorio che "eravamo stati noi a chiedere quell'incontro allo scopo di anticipare il parere negativo che avevamo deciso di formulare sul progetto". Riassumendo l'intricata questione: gi nel 2014 la Soprintendenza aveva manifestato contrariet per alcuni aspetti del progetto in primis l'altezza della nuova palazzina. Il costruttore nel frattempo aveva ridotto il numero di piani ma la Soprintendenza non era ancora convinta e aveva quindi opposto il suo rifiuto.

Il pm Terrile nella sua richiesta di archiviazione (la Laurum pu opporsi e chiedere nuove indagini al gip) ha riconosciuto la totale estraneit di Donadoni e Tin rispetto ai dubbi sollevati dalla Laurum. "Se avesse davvero voluto sabotare il progetto per interesse personale scrive il magistrato Donadoni avrebbe dovuto operare sulla giunta e il consiglio anzich sperare nella futura comprensione e nell'infedelt di un soprintendente ancora sconosciuto stata la Soprintendenza a chiedere l'incontro e non viceversa" e il pm scrive che se Donadoni avesse voluto davvero paralizzare il progetto avrebbe potuto sostenere la necessit di avere l'Auditorium. Infatti la Soprintendenza ha "suggerito" al sindaco un accordo con il costruttore che prevedeva lo spostamento dei volumi nell'edificio storico. Se Donadoni avesse difeso la realizzazione dell'Auditorium sarebbero mancati spazi per gli appartamenti, invece in questo modo la possibilit suggerita da Tin (per altro in maniera "discutibile" scrive il pm Terrile) dimostra la disponibilit del sindaco a tentare di recuperare in qualche modo l'ex ospedale. La battaglia comunque non conclusa. Non solo sul fronte penale ma soprattutto ora su quello amministrativo con un ricorso al Tar della societ di Bancalari.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news