LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TRIESTE - Record di visitatori nel mese di luglio nelle sale di Miramare Superati i 27mila biglietti staccati: 14,2% rispetto al 2016
FABIO DORIGO
Il Piccolo - 29 agosto 2017

Contessa: La dimostrazione dell'enorme potenzialit

Buono anche il dato registrato a Ferragosto: 4.325 gli ospiti che hanno pagato il ticket per visitare gli spazi del Castello Miramare, con il bene che ti voglio vedrai non finir. Luglio sicuramente il mese pi generoso per la storica residenza di Massimiliano e Carlotta: 27.174 visitatori (record di presenze, con un incremento del 14,2% rispetto allo stesso mese dei 2016). Nonostante i problemi, abbiamo registrato il miglior risultato di sempre a luglio. Una cifra che non si mai verificata prima, gongola Andreina Contessa, la neodirettrice, costretta ad arginare e ridimensionare l'entusiasmo dell'assessore comunale del Turismo Maurizio Bucci. Ha arrotondato le cifre e fatto un po' di confusione sui numeri e sui mesi. Noi preferiamo dare i numeri corretti. Il riferimento al trionfante annuncio fatto proprio dall'esponente dell'esecutivo Dipiazza. Record assoluto di turisti a Miramare! Sfiorati i 30.000 visitatori paganti al castello nel mese di luglio. Passati dal ventottesimo al quinto posto dei musei pi visitati d'Italia. Trieste citt turistica. Solo che ai 30mila sfiorati mancano appunto 2.800 visitatori e il quinto posto un traguardo ancora lontano dall'essere raggiunto. In realt, fa sapere la direttrice del museo storico del Parco e Castello, l'assessore ha confuso il quinto posto con i cinque posti recuperati da Miramare nell'iniziativa delle domeniche gratuite ai musei introdotte dal Mibact nel 2014. Ad agosto il Castello di Miramare risultato 23.o con 1.813 ingressi risalendo di cinque posizioni rispetto al 28.0 posto ottenuto a giugno con 2.218 ingressi gratuiti. Un successo. Ma il quinto posto resta una meta irraggiungibile. In cima ci stanno il Colosseo, Pompei, gli Uffizi, la Reggia di Caserta, il Giardino di Boboli, Castel Sant'Angelo, la Galleria Borghese, il Cenacolo Vinciano, il Museo Egizio di Torino. In ogni caso il dato record di luglio si riferisce a 27.174 visitatori paganti (il biglietto d'ingresso era comprensivo anche dell'accesso alla mostra "Liberty e la rivoluzione europea delle arti" in corso nelle Scuderie di Miramare). Il risultato di quest'anno, tra l'altro, cancella il record dei 2011, quando la soglia del Castello di Miramare fu varcata da 23.477 turisti (un aumento del 14,4% rispetto al 2010). Quest'anno luglio ha segnato un record di visitatori che non si superava dal 1992, dichiar l'allora direttrice Rossella Fabiani. Luglio, insomma, porta bene. Ma anche a Ferragosto non andata per niente male. Il 14, 15 e 16 agosto ci sono stati 4.325 visitatori (con un incremento del 5,6% rispetto allo stesso periodo del 2016). Miramare un luogo che attira moltissimo i visitatori e ha un potenziale enorme che pu essere ancora sviluppato. Bisogna lavorare per il futuro, andare avanti, annuncia la direttrice Contessa che, con il personale ridotto all'osso, sta tentando un rilancio della storica residenza di Massimiliano e Carlotta che comprenda anche il parco (per il quale non si prevede pi l'introduzione di un biglietto di ingresso). Le persone che entrano nel parco noi non le misuriamo attualmente. Non c' modo di farlo. Altrimenti i numeri sarebbero diversi, spiega la direttrice, che ribadisce massimo impegno per mantenere l'ingresso libero.

Nella top 30 dei musei del 2016 il Castello di Miramare occupa il 28.mo posto con 257.237 visitatori (paganti 165.091) per un incasso pari a un milione e 244 mila euro subito dietro a Castel del Monte di Adria e davanti le Grotte di Catullo di Sirmione. Nel 2015 i visitatori avevano toccato la cifra di 254.002 con un milione e 59 mila euro di incassi. Il ministero conteggia anche 833 mila visitatori (ovviamente non paganti) per il parco. A livello nazionale ci sono le superstar come il Colosseo con 6 milioni di visitatori e 44 milioni di incasso e gli Scavi di Pompei con 3 milioni di presenze e 26 milioni di introiti. A livello regionale non c' competizione. Nel 2016 il Museo archeologico di Aquileia e quello di Cividale (gli unici a pagamento) fanno entrambi poco pi di 50 mila visitatori all'anno per un incasso pari a 211 mila euro. Miramare resta la vera corazzata dei beni culturali del Friuli Venezia Giulia.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news