LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Pompei di notte" visite ripristinate ma turisti infuriati "Noi, lasciati soli"
ANTONIO FERRARA
19 agosto 2017 LA REPUBBLICA




TRECENTOSESSANTA persone blocatte all'ingresso degli scavi, un'ora e mezza di attesa. E poi la delusione: niente percorso notturno tra le strade dell'antica Pompei: scavi al buio per un guasto alla cabina elettrica della soprintendenza. saltato cos gioved sera l'appuntamento con "Una notte a Pompei", l'itinerario turistico cheb rientra nel programma "Campania by night" promossa da Scabec e Regione. Rabbia e proteste tra i tanti turisti in attesa, lasciati senza informazioni e costretti ad andare via dopo le 22,45 in una zona, quella dell'ingresso di Porta Marina e della stazione della Circumvesuviana in via Villa dei Misteri, al buio, con chioschi e bar chiusi. Il guasto tecnico, ha spiegato la soprintendenza, non era prevedibile, ma stata la causa per cui sono stati inibiti i percorsi nottunri.

Enel, che il 3 luglio scorso ha realizzato il moderno percorso integrato visivo e sonoro che consente la visita notturna, ha escluso responsabilit nell'accaduto. Nel corso della notte tra gioved e venerd si lavorato per rimettere in funzione la cabina elettrica che fornisce energia al sito archeologico e la situazione - assicura la direzione del Parco archeologico - ritornata normale, per cui tutti i percorsi notturni sono confermati. Non sono stati compromessi dal guasto invece gli impianti di emergenza che sono muniti di speciali dispositivi di protezione ha assicurato la soprintendenza - e ci scusiamo per il disagio. La direzione conferma che sia le passeggiate previste a Pompei ieri sera, nell'ambito del progetto di valorizzazione 2017 del Mibact, che gli ultimi due appuntamenti della settimana prossima del programma "Una notte a Pompei" (il 22 e 24 agosto) non subiranno modifiche. Quanti avevano acquistato i biglietti hanno avuto il rimborso totale di 16 euro per ticket.

Eravamo otto visitatori spiega Graziano Iacomino, uno dei visitatori - avevevamo prenotato due mesi fa. Gioved sera abbiamo atteso a lungo e solo a seguito della nostre richieste, gli addetti ci hanno informnato che a causa di un problema tecnico la visita sarebbe partita in ritardo. Poi, dopo oltre un'ora e tre quarti, ci stato detto che la visita era salata. Oltre al macchinoso sistema di prenotazione - aggiunge Graziano - ho riscontrato inefficienza e inadeguatezza. Mi chiedo: esiste un contratto di manutenzione dei sistemi di illuminazione degli scavi? Esistono dei tempi di intervento e di risoluzione dei guasti? Ci sono penali? C' un piano per gestire situazioni simili?.

Graziano segnala inoltre come inopportuno in un momento di pericolo pubblico per il diffondersi di atti terroristici che le forze dell'ordine inizialmente a guardia dell'ingresso esterno di Porta Marina siano state spostate ai varchi interni. Sono profondamente deluso - aggiunge il visitatore - e amareggiato per quanto accaduto. Non solo io, mia moglie, i miei bambini e i miei familiari, ma anche le centinaia di visitatori, meritano le scuse: pur avendo prenotato da mesi e atteso invano per ore, carichi di motivazione, interesse e aspettative, la sera del 17 agosto non abbiamo potuto visitare Pompei. E non si pu chiudere la questione solo con il rimborso del biglietto.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news