LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firmata la convenzione :prima gli scavi, poi il distributore
www.laprovicnia.it 05/08/2005

A settembre la convenzione Comune-Valduce ed entro fine anno il via agli scavi archeologici. Ma la costruzione non inizierà prima del prossimo anno Autosilo sulle terme romane, tempi ancora lunghi per l'apertura del cantiere

(gi. ro.) Firma della convenzione con il Comune di Como il 2 settembre prossimo, trattative e accordo con il distributore Shell e inizio degli scavi archeologici da parte della Soprintendenza milanese.

Solo al termine di tutte queste operazioni, che dureranno qualche mese, si potrà partire con le procedure d'appalto per l'autosilo sopra le terme di viale Lecco che sarà realizzato dalla Valduce spa. La fase che più preoccupa è, in ogni caso, quella legata agli scavi sulla parte attualmente occupata dal benzinaio che partirà in autunno.

«Sarà la Soprintendenza ai beni archeologici – spiega il direttore amministrativo dell'ospedale Valduce Nicola De Agostini – a dettare tempi e modalità e, al momento, è impossibili stabilire la durata degli scavi. Verso via Dante sono già stati eseguiti e poi ricoperti, ma sotto l'area del benzinaio nessuno sa cosa si potrà trovare. L'attività del distributore sarà sospesa in funzione degli scavi e a breve ci accorderemo in via definitiva con la Shell».

Anche per l'appalto vero e proprio bisognerà aspettare fino al 2006. «L'incarico sarà dato sulla base dei risultati degli scavi archeologici – prosegue De Agostini – anche perchè il disegno dei percorsi pedonali e delle palificazioni dovrà tener conto dei reperti. Credo che andremo in appalto nel 2006 e poi partiranno i lavori che dovrebbero concludersi nel 2007. La fase che più ci preoccupa, in ogni caso, è quella propedeutica che partirà in autunno: con un po' di ottimismo le cose andranno per il verso giusto». «Ci è appena stata trasmessa la delibera del consiglio comunale contenente la convenzione (per 99 anni in cambio di 865 mila euro, ndr.) per la concessione dell'area – spiega De Agostini – e a breve verrà sottoscritta in via definitiva.

Nel frattempo saranno avviate le pratiche per la concessione edilizia e sarà affrontata la questione del benzinaio. Dopo l'estate, in collaborazione con la soprintendenza ai beni archeologici, saranno avviati gli scavi sull'area attualmente adibita a parcheggio che dovrebbero svelare ulteriori reperti. Una volta terminata questa fase, partiranno i lavori veri e propri, indicativamente all'inizio del 2006 e saranno conclusi se tutto andrà per il verso giusto entro il 2007».



news

22-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news