LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Colosseo record sempre il monumento pi amato
Paolo Conti
Corriere della Sera - Roma 17/8/2017

Ormai sicuro: il Colosseo si conferma il monumento dItalia pi amato. Nel 2017, infatti, lAnfiteatro Flavio destinato a superare la quota di 7 milioni di visitatori. Esaltanti, tra laltro, i dati relativi al 14 e 15 agosto scorsi: pi di 21 mila persone in fila contro le 14 mila a Firenze per la Galleria degli Uffizi.

Allora, sembra sicuro: il Colosseo chiuder il 2017 superando la quota dei 7 milioni di visitatori.

La conferma arriva dai dati ministeriali di questo Ferragosto 2017: il 14 e 15 agosto, nei due giorni di apertura straordinaria, lAnfiteatro Flavio stato visitato da 21.635 persone contro, per esempio, le 14.186 degli Uffizi, le 10.038 della Galleria dellAccademia di Firenze.

Dunque, il bene culturale pi visitato dItalia: un primato importante ma che obbligher il futuro manager-direttore scelto con concorso internazionale (come accadr dopo lultima sentenza del Consiglio di Stato che ha dato via libera alla riforma Franceschini) a progettare tempi e modi di organizzare numeri cos massicci.

Chi rimasto a Roma ha visto una festa dagosto diversa dalle altre. Niente citt vuota, come accadeva fino a una decina di anni fa, quando la Capitale viveva giorni di autentico deserto. Proprio lofferta culturale ha convinto molti turisti a muoversi per la citt, a mettersi in fila ordinatamente- per esempio- allingresso dei Fori Romani a largo Corrado Ricci o davanti alla biglietteria dei Musei Capitolini, in piazza del Campidoglio.

E tutto questo ha portato per vie e piazze pullman, comitive pilotate dalle guide, un movimento da domenica qualsiasi.

Ma Ferragosto resta Ferragosto e abbiamo anche visto istantanee formidabili. Linizio di via Portuense, quello che di solito ospita lingresso di Porta Portese la domenica e i banchi degli autoricambi tutti i giorni, priva di ogni segno di vita.

Fino a due anni fa uno dei banchi centrali restava aperto a Ferragosto per tradizione e quasi con orgoglio. Questanno niente, deve aver ceduto anche lui.

E poi altre immagini: piazza Mazzini silenziosissima, viale Parioli senza la perenne doppia fila e piena di posti regolari vuoti, Testaccio animato solo dalle grida dei pochi bambini rimasti in citt e impegnati nei giochi a piazza santa Maria Liberatrice, interi tratti di Lungotevere trasformati in nastri di asfalto netti come su una tela neorealista, persino il Muro Torto senza le pericolosissime corse di auto tra le curve.

Sono giorni, questi, preziosi e irripetibili.

Unoccasione unica per ritrovare il piacere di vivere in una citt rumorosa, caotica, sporca, priva dei servizi essenziali come un decente trasporto pubblico.

Per una manciata di giornate eccola come ci piacerebbe sempre. Impossibile, lo sappiamo: solo un sogno, infatti dura pochissimo.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news