LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monte Coronato/Romitorio, in un centinaio con Legambiente per chiedere lo stop dei lavori
16 agosto 2017 16:41 Castagneto Carducci




Circa un centinaio le persone che hanno risposto, luned 14 agosto, allappello del Legambiente Regionale e Circolo Costa Etrusca per andare a vedere gli effetti dei lavori in corso sul Monte Coronato/Romitorio, nel territorio del Comune di Castagneto Carducci: laddove, fino a pochi mesi fa, cera un sentiero storico noto in tutta Italia, che conduceva ai ruderi di un eremo del 1300 , oggi per pi di un chilometro stata costruita una strada (lunghezza totale prevista circa 2,3 km tutto intorno a Monte Coronato), con selciato realizzato dalla frantumazione delle rocce distrutte. Una strada larga fino a 5 metri, che in vari punti ha spianato i dislivelli esistenti, eliminando molti muretti a secco, vecchi di secoli, realizzati da antichi carbonai, cacciatori, camminatori. Molte le associazioni che hanno aderito alliniziativa: Trekking Riotorto, Associazione Parchi Gestorici di Castagneto, Archeotrekking di San Carlo, WWF, Libera Presidio di Castagneto c./San Vincenzo, Escursioni OdiApiedi, Laboratorio di Ecologia Sociale Bassa Val di Cecina, e che hanno espresso le loro preoccupazioni e la loro indignazione, che si sono raccolte attorno alla richiesta di Legambiente rivolta alla Unione di Comuni Montana delle Colline Metallifere, con sede a Massa Marittima (che rilascia le autorizzazioni per gli interventi forestali)e al Sindaco di Castagneto Carducci, per limmediata sospensione dei lavori. Infatti ci che stato realizzato sino ad ora solo una parte della strada prevista. Per questo Legambiente ha formalmente richiesto al Comandante provinciale dei Carabinieri Forestali di Livorno e al Comandante della Polizia Municipale di Castagneto Carducci di effettuare un controllo sul territorio interessato dai lavori e una verifica sulla veridicit di quanto dichiarato nella Relazione tecnica allegata alla dichiarazione dellazienda agricola La Valle di Donoratico. Alliniziativa ha partecipato anche il professor Salvatore Settis, il quale, durante il suo applaudito saluto, ha ricordato a tutti il valore dellart. 9 della Costituzione italiana che sancisce che la Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico, facendo prevalere linteresse e il bene comune sugli interessi privati. Il prof. Settis ha poi sottolineato limportanza dellimpegno e della partecipazione diretta dei cittadini nella difesa del patrimonio naturalistico e artistico e nella costruzione di progetti sostenibili che garantiscano lapplicazione dellart. 9. Molti i commenti sorpresi, quanto amari, espressi dai partecipanti, molti dei quali ricordavano quel percorso come un camminamento largo poche decine di centimetri e avvolto dalla macchia e dalla boscaglia, mentre oggi sembra unautostrada dove far sfrecciare suv e fuoristrada. In tanti si sono chiesti a cosa servir veramente unopera del genere, oltre che a raggiungere i capanni per la caccia al colombo, gi presenti ai lati della strada. Gli organizzatori hanno poi letto ai presenti quella parte di Relazione asseverata nella quale il tecnico dellazienda agricola afferma che si tratta di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria su una strada poderale di 2,20 metri gi esistente. Cosa non vera e riscontrabile anche nelle carte ufficiali della Regione Toscana, e unautorizzazione rilasciata senza controllo sul campo di quanto dichiarato. Il Sindaco di Castagneto Carducci, Sandra Scarpellini, invitata allevento, non potendo partecipare, ha inviato una e mail agli organizzatori nella quale, tra laltro, chiede al funzionario dellUnione dei Comuni di Massa Marittima responsabile delle autorizzazioni forestali, di favorire un sopralluogo sul lavoro contestato, con la sua partecipazione, quella dei Sindaci della zona e dei responsabili di Legambiente e Parchi Geostorici.

Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2017/08/16/monte-coronatoromitorio-un-centinaio-legambiente-chiedere-lo-stop-dei-lavori/

http://www.gonews.it/2017/08/16/monte-coronatoromitorio-un-centinaio-legambiente-chiedere-lo-stop-dei-lavori/


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news