LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Red carpet a pezzi, il Pd attacca: "Uno spreco di soldi"
MATTEO PUCCIARELLI
14 agosto 2017, LA REPUBBLICA




A SANTA MARGHERITA ligure il sindaco l'ha preso, tolto e buttato in discarica. Troppo consumato, era diventato inguardabile. Ma pare che ne abbia comprato un altro, con i soldi del Comune. A Portovenere hanno scattato la fotografia del red carpet arrotolato e scaricato da una parte accanto alle transenne di una casa abbandonata. A Bonassola il sindaco non l'ha voluto, la messa in posa costava 8mila euro.

E poi le polemiche tra Vittorio Sgarbi (che lo difende) e la Soprintendenza, tra la Regione e la Soprintendeza, le ironie in rete, le contrapposizioni politiche, i punti interrogativi sul finanziamento dell'iniziativa, i chiodi piantati per fissarlo in aree protette, le autorizzazioni mancate. Insomma, se l'obiettivo di Giovanni Toti era il "purch se ne parli" allora stato raggiunto.

Resta il fatto che qualche problema di tenuta materiale, il red carpet della discordia, certamente lo ha. Tra il vento, la pioggia, le camminate di migliaia di persone lungo il tappeto oggettivamente diventato un'attrazione: otto chilometri e mezzo da Rapallo a Portofino nella prima fase, altri 45 nella seconda buona parte del manto andrebbe gi sostituito con uno nuovo.

Insomma, a ridosso di Ferragosto i critici dell'opera si danno di gomito ed una catena di immagini via Whatsapp che, anche queste in maniera oggettivamente, documentano lo stato di salute del tappeto. Certo, su oltre 50 chilometri totale di stesa trovare dei difetti anche normale.

Vedi l'immagine rilanciata dal consigliere comunale dei Cinque Stelle Luca Pirondini (E guai a chi critica questa brillante iniziativa di marketing, l'occhiello a corredo, con aggiunte due faccine che ridono): il red carpet a ridosso del mare di Framura ormai mezzo divelto. Tra i successivi commenti, ce n' uno preoccupato, forse un po' eccessivo, di Felice: Devono rimuoverlo al pi presto prima che si deteriori definitivamente e finisca ad inquinare il mare. Altrimenti le nostre acciughe mangiando i pigmenti rossi verranno scambiate per triglie!. Mentre Antonietta pi pratica: E poi gi altri soldi nostri per le spese di smaltimento....

Ma la pi acerrima nemica del tappeto rosso rimane lei, la capogruppo del Pd in Regione Raffaella Paita. Che nonostante si trovi in vacanza, continua la sua battaglia "anti". Toti dice che un'iniziativa che serve a promuovere il turismo: ma prendono le persone per sceme? Esiste qualcuno che sceglie la Liguria per un tappeto rosso steso per terra? Lo trovo insultante, si infervora.

Ma al di l delle battute, al rientro dalle ferie il Pd non moller l'osso. La prima questione rimane per quale motivo una societ che dovrebbe occuparsi di informatica come Liguria Digitale abbia finanziato il red carpet, spiega Paita.

Il secondo punto, conoscere la spesa complessiva della trovata. Il presidente della Regione dice che sono costati non pi di 60 mila euro, ma poi continua l'esponente Pd scopriamo che per il solo red carpet tra Portofino e Rapallo ne sono stati spesi circa 40 mila. L'azienda che fornisce i tappeti rossi alla Regione, inoltre, sostiene che il costo si aggiri intorno ai 3,92 euro al metro quadrato e visto che in Liguria si parla di una copertura totale di circa 50 chilometri... .

E poi chiss, magari andranno aggiunti anche i costi per rammendarlo...




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news