LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Abusivismo, Bonelli contro De Luca "La sua legge stimola nuovi reati"
OTTAVIO LUCARELLI
10 agosto 2017 LA REPUBBLICA






LA scelta del vicepresidente Fulvio Bonavitacola, e quindi di tutta la giunta regionale, di andare avanti con le linee guida contro la demolizione delle case gravissima e sovversiva non solo perch in contrasto con una decisione del governo che ha impugnato la legge, ma anche perch finisce per stimolare ulteriormente l'abusivismo edilizio che in Campania controllato dalla camorra.

Angelo Bonelli, presidente nazionale dei Verdi, ha presentato a fine luglio il ricorso contro la legge regionale, impugnata dal governo, che ammette l'abuso di necessit come misura alternativa alla demolizione. Rilievi alla legge regionale sono stati anche presentati dal ministero della Giustizia e il governo Gentiloni, prima di arrivare alla decisione, ha ascoltato anche il vicepresidente della Regione, l'avvocato Fulvio Bonavitacola.

Presidente Bonelli, ora cosa accadr dopo la scelta della Regione di andare avanti ?

Accadr che comunque la Corte costituzionale, come prevedono le nostre leggi, dovr decidere su questo ennesimo conflitto Stato-Regioni. Io non ho dubbi perch la Consulta, al cento per cento, dar ragione al governo. E mi domando. A quel punto chi pagher ? Bonavitacola si dimetter da vicepresidente con delega all'urbanistica ?.

Perch non ha dubbi sulla decisione della Corte costituzionale ?

Quella della Regione Campania una legge gravissima non solo perch in contrasto con le leggi nazionali ma anche perch stimola ulteriormente l'abusivismo fermando le demolizioni anche in aree sottoposte a vincolo idrogeologico e paesaggistico. La presa di posizione del governo in questo senso ancora pi importante perch impugna una legge con effetti criminogeni che sancisce la resa dello Stato in un territorio dove il ciclo del cemento abusivo controllato dalla camorra .

La Regione, intanto, va avanti. Anzi accelera annunciando le linee guida della legge. Come interpreta la scelta ?

Quando un governo impugna una legge il buonsenso vorrebbe che ci si fermi in attesa della decisione della Corte costituzionale. Comprendo chiaramente che gli interessi e le pressioni da parte di chi ha edificato abusivamente sono forti, ma stiano tutti certi che la Consulta boccer questa legge. Bonavitacola un avvocato e sa bene che quelle norme sull'abuso di necessit sono inaccettabili nel nostro ordinamento. Una legge che uno stimolo chiaro e forte per continuare a edificare abusivamente in una regione che ha gi il 50 per cento di edilizia illegale. Una legge che stimola nuovi reati.

Un governo di centrosinistra, insomma, dovrebbe caratterizzarsi anche per la lotta all'abusivismo edilizio ?

Non c' dubbio. Ma qui il problema non riguarda solo il centrosinistra. Nel giugno 2013 il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, a Ischia parl anche lui, a proposito di abusivismo edilizio, di una formula per evitare le demolizioni. Parl di un "ravvedimento operoso", cio del fatto di salvare le case illegali a condizione che chi ha commesso l'abuso realizzi alcuni interventi. Un'altra furbata, insomma, per evitare di applicare la legge. E il disegno di legge Falanga che favorisce l'abusivismo, ora alla Camera, finora passato con l'astensione dei Cinque stelle.

Anche voi Verdi, per, la battaglia contro l'abusivismo di necessit in Campania l'avete condotta a livello nazionale e non nell'aula del consiglio regionale. Come mai ?

Ho parlato con il nostro consigliere Francesco Borrelli spiegandogli la gravit di quella legge votata due mesi fa in consiglio regionale. Mi ha detto che scriver al presidente De Luca chiedendogli di ritirarla.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news