LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Abusivismo, Bonelli contro De Luca "La sua legge stimola nuovi reati"
OTTAVIO LUCARELLI
10 agosto 2017 LA REPUBBLICA






LA scelta del vicepresidente Fulvio Bonavitacola, e quindi di tutta la giunta regionale, di andare avanti con le linee guida contro la demolizione delle case gravissima e sovversiva non solo perch in contrasto con una decisione del governo che ha impugnato la legge, ma anche perch finisce per stimolare ulteriormente l'abusivismo edilizio che in Campania controllato dalla camorra.

Angelo Bonelli, presidente nazionale dei Verdi, ha presentato a fine luglio il ricorso contro la legge regionale, impugnata dal governo, che ammette l'abuso di necessit come misura alternativa alla demolizione. Rilievi alla legge regionale sono stati anche presentati dal ministero della Giustizia e il governo Gentiloni, prima di arrivare alla decisione, ha ascoltato anche il vicepresidente della Regione, l'avvocato Fulvio Bonavitacola.

Presidente Bonelli, ora cosa accadr dopo la scelta della Regione di andare avanti ?

Accadr che comunque la Corte costituzionale, come prevedono le nostre leggi, dovr decidere su questo ennesimo conflitto Stato-Regioni. Io non ho dubbi perch la Consulta, al cento per cento, dar ragione al governo. E mi domando. A quel punto chi pagher ? Bonavitacola si dimetter da vicepresidente con delega all'urbanistica ?.

Perch non ha dubbi sulla decisione della Corte costituzionale ?

Quella della Regione Campania una legge gravissima non solo perch in contrasto con le leggi nazionali ma anche perch stimola ulteriormente l'abusivismo fermando le demolizioni anche in aree sottoposte a vincolo idrogeologico e paesaggistico. La presa di posizione del governo in questo senso ancora pi importante perch impugna una legge con effetti criminogeni che sancisce la resa dello Stato in un territorio dove il ciclo del cemento abusivo controllato dalla camorra .

La Regione, intanto, va avanti. Anzi accelera annunciando le linee guida della legge. Come interpreta la scelta ?

Quando un governo impugna una legge il buonsenso vorrebbe che ci si fermi in attesa della decisione della Corte costituzionale. Comprendo chiaramente che gli interessi e le pressioni da parte di chi ha edificato abusivamente sono forti, ma stiano tutti certi che la Consulta boccer questa legge. Bonavitacola un avvocato e sa bene che quelle norme sull'abuso di necessit sono inaccettabili nel nostro ordinamento. Una legge che uno stimolo chiaro e forte per continuare a edificare abusivamente in una regione che ha gi il 50 per cento di edilizia illegale. Una legge che stimola nuovi reati.

Un governo di centrosinistra, insomma, dovrebbe caratterizzarsi anche per la lotta all'abusivismo edilizio ?

Non c' dubbio. Ma qui il problema non riguarda solo il centrosinistra. Nel giugno 2013 il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, a Ischia parl anche lui, a proposito di abusivismo edilizio, di una formula per evitare le demolizioni. Parl di un "ravvedimento operoso", cio del fatto di salvare le case illegali a condizione che chi ha commesso l'abuso realizzi alcuni interventi. Un'altra furbata, insomma, per evitare di applicare la legge. E il disegno di legge Falanga che favorisce l'abusivismo, ora alla Camera, finora passato con l'astensione dei Cinque stelle.

Anche voi Verdi, per, la battaglia contro l'abusivismo di necessit in Campania l'avete condotta a livello nazionale e non nell'aula del consiglio regionale. Come mai ?

Ho parlato con il nostro consigliere Francesco Borrelli spiegandogli la gravit di quella legge votata due mesi fa in consiglio regionale. Mi ha detto che scriver al presidente De Luca chiedendogli di ritirarla.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news