LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - "Sant'Orsola pi attenzione alla funzione pubblica"
MASSIMO VANNI
10 agosto 2017 LA REPUBBLICA



IL CASO LA COMMISSIONE CHIEDE INTEGRAZIONI ALLA PROPOSTA DELLA BOCELLI ACADEMY



SANT'ORSOLA, la commissione giudica insufficiente la proposta della Bocelli Academy sotto il profilo della "funzione pubblica". E a poche ore dalla presentazione ufficiale del sindaco Dario Nardella, in programma per oggi alle 18 (apertura ai cittadini dalle 16 alle 20), Tommaso Grassi di Sinistra italiana parla di regalo per le attivit private.

La Citt metropolitana ha gi pronunciato l'ok finale alla cordata Bocelli e al suo progetto di una scuola di musica internazionale nell'ex monastero abbandonato nel cuore di Firenze. La commissione di gara ha spianato la strada alla "nuova" Sant'Orsola, un'operazione da 25-30 milioni che porter la scuola di musica ad usare 5 mila dei complessivi 15 mila metri quadrati del complesso in disuso da 30 anni. Nel quale troveranno posto anche un resort, tre piazze al piano terra, una ludoteca, due musei pi i parcheggi. Oltre al cosiddetto "museo Monnalisa", in onore di Lisa Gherardini del Giocondo, da molti indicata come la modella della Gioconda di Leonardo da Vinci, che nel 1542 fu sepolta proprio nella chiesa di Sant'Orsola.

Solo che dai verbali della commissione presieduta dal segretario generale della metroCitt Vincenzo Del Regno salta fuori che non tutti gli aspetti della proposta sono stati giudicati sufficienti: L'offerta tecnica ammissibile , in ragione dei lavori di recupero del complesso, della mitigazione del cantiere nella realt urbana, dell'allestimento del museo e della sostenibilit ambientale. Non per sotto il profilo della conformit alle destinazioni d'uso attualmente previste dalle norme urbanistiche del Comune: La proposta non soddisfa pienamente il requisito della funzione pubblica, cos come previsto dalle norme urbanistiche vigenti, si legge nel verbale redatto il 17 febbraio scorso e adesso reso noto dal consigliere d'opposizione Grassi.

Su questo punto la commissione esprime un giudizio insufficiente. Indicando per anche una via d'uscita: Il requisito della funzione pubblica potrebbe trovare soluzione con la presentazione al Consiglio comunale di un progetto unitario che ben definisca gli elementi di pubblico interesse delle destinazioni proposte e delle relative forme di gestione e fruibilit pubblica, si scrive nel verbale. Ma si tratta di una soluzione che non convince Sinistra italiana.

La commissione ha molti dubbi sulla procedura che vedr "regalare" il complesso per attivit private che non avranno ritorno per la collettivit e che toglieranno la possibilit di dare spazi pubblici alla zona di San Lorenzo, sostiene adesso Grassi. E non si pu accettare qualsiasi progetto pur di riaprire Sant'Orsola, aggiunge pure il consigliere. Non solo dubbi di procedura per.

Il raggruppamento d'imprese che si stretto attorno a Bocelli, fa notare Grassi, ha ormai perduto la societ edile Sire, coinvolta nella vicenda delle mazzette ad un funzionario del Provveditorato alle opere pubbliche. E il piano finanziario ha subito delle inevitabili modifiche. In pi, la soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici non si ancora espressa sul progetto. E la valutazione dell'organismo preposto alla tutela potrebbe chiedere modifiche significative.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news