LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROSIGNANO - La pineta patrimonio monumentale
12 agosto 2017 IL TIRRENO




E' iniziata la raccolta di firme promossa dal Movimento Cinque stelle per l'inserimento della pineta Marradi, o almeno del suo scolare viale centrale, all'interno dell'elenco del patrimonio monumentale. Lo avevano annunciato alcuni mesi fa durate il dibattito relativo al piano agronomico che ha portato al taglio di circa 50 alberi tra pini e lecci. Conseguentemente il M5S aveva presentato una mozione in consiglio comunale. Mozione che stata respinta. E cos, in questi giorni, ha preso il via una raccolta di firme on line e attraverso banchetti che verranno organizzati sul territorio. La norma alla quale fanno riferimenti i 5 Stelle, come ricorda Mario Settino, la Legge 14 gennaio 2013, n. 10, e dal Decreto del 23 ottobre 2014 del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali; queste normative definiscono cosa si intenda per albero monumentale: l'albero ad alto fusto isolato o facente parte di formazioni boschive naturali o artificiali ovunque ubicate - ricorda il consigliere comunale- ovvero l'albero secolare tipico, che possano essere considerati come rari esempi di maestosit e longevit, per et o dimensioni, o di particolare pregio naturalistico, per rarit botanica e peculiarit della specie, ovvero che rechino un preciso riferimento ad eventi o memorie rilevanti dal punto di vista storico, culturale, documentario o delle tradizioni locali; i filari e le alberate di particolare pregio paesaggistico,monumentale, storico e culturale, ivi compresi quelli inseriti nei centri urbani. Se si fosse fatto quanto da noi richiesto - conclude - la nostra Pineta avrebbe potuto avere maggiore tutela e finalmente il giusto riconoscimento per il suo valore storico e culturale.La nostra mozione stata respinta - ricorda la consigliera Elisa Becherini - Per questo abbiamo avviato una Petizione online con raccolta firme anche attraverso i banchetti, la partecipazione dei cittadini potr essere decisiva per ripresentare la richiesta, il momento con un semplice gesto di dimostrare l'attaccamento di tutti noi per questo immenso patrimonio del nostro territorio. Un valore storico "culturale e arboreo - prosegue il consigliere Francesco Serretti - per molto tempo sottovalutato. La pineta Marradi una meta turistica apprezzata da moltissimi anni nonch un ambiente strettamente ed intimamente connesso agli affetti e alla vita di moltissimi cittadini da generazioni intere; ma anche storia e cultura, legata a celebri artisti come il Pittore Giovanni Fattori e alla Scuola dei macchiaioli, al poeta e scrittore Giovanni Marradi. La parte storica della pineta, costituita dal viale centrale, presenta alberi centenari, splendidi testimoni verdi del nostro tempo. E' da mesi che la pineta Marradi al centro di un dibattito iniziato con il piano agronomico dell'Universit di Pisa i cui esperti, dopo alcuni sopralluoghi e indagini, hanno ravvisato la necessit di tagliare alcuni alberi e di curarne altri. Dibattito che proseguito in queste settimane e che stavolta ha messo alla luce come, il maggior numero di manifestazioni e attivit turistiche, si concentrato proprio all'interno dei questo parco.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news