LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quasi 3.000 euro per riscoprire gli Etruschi
12 agosto 2017 IL TIRRENO

La Regione Toscana ha deciso di finanziare gli studi e i progetti archeologici di Castelfiorentino


CASTELFIORENTINO. Il mistero degli antichi Etruschi a Castelfiorentino. Una vicenda che gli archeologi si sforzano di comprendere da quasi trentanni e che ogni volta accende nuovi interrogativi. Un insieme diversificato di reperti che testimoniano una intensa attivit insediativa, attivit artigianali e perfino necropoli. Una storia poco conosciuta dagli stessi abitanti di Castelfiorentino, su cui la Regione Toscana adesso ha deciso di investire con un finanziamento di 2.800 euro. A tanto ammonta il contributo concesso alla Pro Loco su un progetto promosso in collaborazione con il Comune e lAssociazione Archeologica della Valdelsa Fiorentina su Gli etruschi a Castelfiorentino, che contempla a settembre una tre giorni di studi, attivit espositive, visite sui luoghi di ritrovamento dei reperti: a partire da quello di Poggio Carlotta, individuato per la prima volta negli anni Ottanta nella zona collinare di Coiano, a due passi dalla via Francigena.

Mi ricordo benissimo quel giorno dellaprile 1986 - osserva Marco Chiarugi, membro dellAssociazione Archeologica della Valdelsa Fiorentina -, lo stesso in cui dettero notizia del disastro di Chernobyl. Stavo facendo una ricerca su un sito di epoca medioevale e notai un ciglione franato, da cui individuai una scodella ben conservata, che sembrava antica. La portai allUniversit di Siena, che conferm la datazione di epoca etrusca. Da quel primo ritrovamento, presero il via gli scavi che proseguirono fino al 1991, per poi interessare altre aree del territorio di Castelfiorentino.

Centinaia i reperti recuperati: tracce di abbandono di abitati, materiali riconducibili alla loro attivit quotidiana, come la tessitura, il gioco, la lavorazione delle ossa, la ceramica, soprattutto vasellame da cucina. Testimonianze legate alla citt dei vivi, dunque, ma non solo. Sono state rinvenute anche diversi reperti della citt dei morti: cippi, oggetti da corredo funerario, strutture sotterranee. Elementi che inducono a ipotizzare lesistenza di necropoli.

Una storia poco conosciuta - sottolinea il vicesindaco Claudia Centi - e che grazie a questo progetto siamo impegnati a divulgare e a valorizzare, anche per fini turistici. A settembre organizzeremo un programma articolato in tre giorni, dove ci sar occasione per gli studiosi di confrontarsi, ma anche la possibilit per la nostra comunit di conoscere questo capitolo meno noto di storia castellana, attraverso eventi espositivi, attivit didattiche per i bambini e percorsi di trekking. Riportare lattenzione su questo tema - prosegue Centi - pu rappresentare uno stimolo per i giovani
a riprendere gli studi sugli etruschi nel nostro territorio.

Un contributo, quello stanziato dalla Regione Toscana che stato concesso nellambito delle iniziative che si tengono per la Giornata degli Etruschi, che ricorre il 27 agosto.




news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news