LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ladispoli, scheletro in spiaggia. Affiora una necropoli
12/08/2017


E' stata una turista in cerca di conchiglie a scoprire lo scheletro in spiaggia ieri a Ladispoli. "Aiuto c' un cadavere, fate presto". Cos la signora si rivolta al 112 che a sirene spiegate arrivato sul posto a Marina di Palo, nei pressi del bunker risalente al periodo bellico. Sul posto anche la Capitaneria di Porto e gli uomini della Dolphin.

Non si trattava n di un dispero, n di un delitto, ma di un reperto archeologico. Lo scheletro, infatti, si trovava all'interno di una tomba 'cappuccina' risalente all'epoca romana: l'erosione ha 'mangiato' la duna e fatto riaffiorare i tumuli.

Dalla preoccupazione all'emozione. "Questo ci fa riscoprire il nostro passato, ha affermato l'assessore alla cultura Marco Milani. Si tratta probabilmente di una sepoltura povera all'interno della quale non vi la 'classica' moneta nella bocca del defunto".

Come ricordato dall'archeologa responsabile dell'area, Rossella Zaccagnini, si tratta della quarta sepoltura riemersa negli ultimi anni. Una vera e propria necropoli, di et imperiale, probabilmente legata ad una grande villa che si estendeva tra la posta vecchia e il Castello Odescalchi. La zona, come ricordato dall'archeologa, era frequentata da illustri personaggi romani. Ville sfarzose che per non coincindono con la pover della tomba riaffiorata ieri. "Si tratta probabilmente di uno schiavo che lavorava nella villa".

La sepoltura stata ora messa in sicurezza.

LA NOTA DELL'AMMINISTRAZIONE

L'Assessorato alla Cultura e il Sindaco comunicano, come ampiamente diffuso dagli organi di stampa, che l11 agosto stata rinvenuta, sul lungomare Marina di Palo, una tomba a cappuccina di datazione incerta, presumibilmente romana, contenente uno scheletro in buone condizioni.

Si tratta di una sepoltura povera, senza cio corollario di corredo funebre e grazie alla collaborazione della Sovrintendenza Archeologia del Lazio e dell'Etruria meridionale, della Guardia Costiera, dei Carabinieri e del gruppo Dolphin, si provveduto a metterla in sicurezza.

una scoperta che non sorprende, essendo stata quella zona gi interessata da altri ritrovamenti simili negli anni passati.

Nei prossimi giorni sono previsti controlli e sopralluoghi del sito da parte delle autorit.

http://www.baraondanews.it/c/155787/13174/-ladispoli--scheletro-in-spiaggia.-affiora-una-necropoli.html


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news