LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MARCHE-Approvato il primo stralcio del piano dei beni culturali danneggiati dal sisma: alle Marche 95 milioni del Ministero
http://www.viverecamerino.it/2017/08/12/approvato-il-primo-stralcio-del-piano-dei-beni-culturali-dan

Passi importanti per il recupero dellidentit culturale delle Marche e, parallelamente, per il ripristino del patrimonio abitativo pubblico. quanto afferma lassessore regionale Angelo Sciapichetti che ha partecipato, a Roma, alla seduta della Cabina di regia per la ricostruzione, presieduta dal commissario Vasco Errani e di cui fanno parte i quattro presidenti (o loro delegati) delle regioni colpite dal sisma (Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo).

La seduta era dedicata allapprovazione del primo stralcio del piano dei beni culturali danneggiati dal terremoto e del secondo relativo agli alloggi pubblici dei Comuni, dellErap e dellErsu. Sul fronte dei beni culturali, alle Marche sono stati assegnati 95 milioni di euro per 53 interventi di ripristino nel cratere (per lo pi chiese e cattedrali) - concordati con la Cei (Conferenza episcopale italiana), dintesa con il ministero dei Beni Culturali - e per il restauro di un bene simbolo, individuato nel Castello Pallotta di Caldarola. A questo importo vanno aggiunti altri 23,4 milioni, gi riconosciuti alle Marche, dalle ordinanze 23 e 32 del commissario Errani per la messa in sicurezza e riapertura al pubblico dei luoghi di culto nei territori del cratere e fuori cratere.

Ammonta invece a 27,4 milioni la somma, destinata alla Marche, per realizzare 312 alloggi pubblici allinterno degli immobili danneggiati dal sisma. Fondi liberati dal secondo piano stralcio di settore che si aggiungono ai 5,8 milioni del primo stralcio, con il quale stato autorizzato il recupero di altri 50 alloggi pubblici. Abitazioni che serviranno ad assicurare una casa alle famiglie in autonoma sistemazione o in sostituzione delle Sae, con un risparmio stimato di circa 3 milioni di euro annui, da destinare ad altri interventi di ricostruzione. Tra i 312 alloggi finanziati, rientrano i 96 posti letto gestiti dallErsu per gli studenti dellUniversit di Camerino.

stato dato un grande impulso per partire con i primi progetti cantierabili di edilizia pubblica e per riappropriarci dello straordinario patrimonio diffuso delle Marche - ha commentato il presidente della Regione, Luca Ceriscioli - Vanno ricostruiti il tessuto sociale, produttivo, e culturale delle comunit danneggiate, la loro identit. Unoperazione complessa, condivisa con i territori, attenta alle esigenze e alle sensibilit di ciascuno. Le risorse ci sono e la ricostruzione verr portata avanti con il massimo impegno. Gli interventi di riapertura al culto delle chiese danneggiate (importo dei lavori di ripristino inferiore a 300mila euro) sono 94: 24 nellAnconetano, 28 nellAscolano, 10 nel Fermano, 29 nel Maceratese, 3 nel Pesarese.

Il piano stralcio del Ministero finanzia invece 53 interventi di ricostruzione, in massima parte ecclesiastici: 2 nellAnconetano, 12 nellAscolano, 2 nel Fermano e 37 nel Maceratese. Tra le opere finanziate rientrano anche lo storico Mulino Angelini di Acquasanta Terme (Monastero di San Benedetto in Valledacqua), il museo diocesano di Montalto Marche (ex Palazzo arcivescovile), il Castello Pallotta di Caldarola, lAbbazia di Rambona di Pollenza, la Collegiata SS. Annunziata di San Ginesio, la Cattedrale San Giuliano di Macerata, la concattedrale San Catervo di Tolentino, il Santuario di Macereto, la Collegiata di Maria SS. a Visso e la Cattedrale di SantEmidio di Ascoli Piceno.

Il Santuario della Madonna dellAmbro di Montefortino e le opere pittoriche interne lesionate dal terremoto saranno invece recuperati da Carifermo che festeggia, con questo intervento, il 160 di fondazione della banca. I 362 alloggi pubblici (primo e secondo stralcio) verranno invece recuperati a: Montegallo, Roccafluvione, Amandola, Montefortino, Bolognola, Muccia, Pioraco, Camerino, Tolentino, Acquasanta Terme, Pievetorina, Caldarola, Sarnano, Fiastra, Gagliole, Cingoli, Apiro, Camporotondo di Fiastrone, Esanatoglia, Serravalle di Chienti, Montelparo, Palmiano, San Severino Marche, San Ginesio, Valfornace, Treia, Force, Colmurano, Penna San Giovanni, Monte San Martino, Belforte del Chienti.

da Giunta Regione Marche



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news