LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MANTOVA - Malori per il caldo a Palazzo Ducale
07 agosto 2017 LA GAZZETTA DI MANTOVA

Mentre due giorni fa le Gallerie degli Uffizi di Firenze sono rimaste chiuse per un guasto improvviso all'impianto di condizionamento, Palazzo Ducale a Venezia resta aperto ma in questi giorni come un forno, visto che l'impianto di climatizzazione non ce l'ha, con malori registratisi per il caldo anche da parte del personale che svolge i servizi museali. A denunciare il problema in una dura nota sono i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza delle Rsa e della Filcams Cgil Donatella Ascoli e Enrico Pellegrini. Anche questa estate nei Musei civici veneziani, scrivono i due sindacalisti, lavoratori e visitatori soffrono un caldo insopportabile. Negli spazi museali dove non presente la climatizzazione, soprattutto a Palazzo Ducale, si superano anche i 35 gradi di temperatura, aggravati dall'alto tasso di umidit raggiunto in questi ultimi giorni, durante i quali si sono verificati tra i lavoratori e le lavoratrici diversi episodi di malore causati dall'ondata di calore. Come delegati sindacali della Filcams-Cgil e rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza da anni denunciamo, anche con richieste di intervento degli organismi di controllo e vigilanza, le condizioni di grave disagio in cui il personale costretto a lavorare, senza ottenere nessuna risposta concreta dalla Fondazione dei Musei civici, che dovrebbe assumersi l'onere di cercare di risolvere il problema, mediante l'avvio di un progetto di climatizzazione delle aree museali sprovviste, ovviamente rispettoso di tutti i vincoli architettonici e conservativi.Fondi dal Patto per Venezia. Per l'impianto di climatizzazione di Palazzo Ducale bisogner per aspettare i fondi del Patto per lo Sviluppo di Venezia concordati dal sindaco Luigi Brugnaro con l'allora premier Matteo Renzi. Fondi che Brugnaro - come ha recentemente annunciato - spera di riuscire a sbloccare almeno in parte entro l'anno, con un 10 per cento in arrivo dei contributi sui progetti presentati. Quasi sette milioni di euro saranno infatti investiti su Palazzo Ducale, per i restauri delle facciate interne ed esterne delle rive, l'impiantistica, i decori e appunto l'impianto di climatizzazione oltre che l'antincendio. Oltre un milione sugli altri musei civici soprattutto per messa a norma e antincendio. Ma i sindacati restano polemici sull'atteggiamento della Fondazione Musei Civici nei confronti dei dipendenti delle coooperative che assicurano i servizi museali e per il quali in arrivo la nuova gara d'appalto, senza garanzie certe di mantenimento del posto di lavoro. Eppure quando si trattato di reprimere gli scioperi dei lavoratori, scrivono nella loro nota, mobilitati per difendere i propri posti di lavoro messi in pericolo dal cambio di appalto, la Fondazione non ha esitato ad appellarsi a una delle ultime invenzioni del governo Renzi - che bisogna assolutamente contrastare, come noi stiamo facendo -, cio alla legge che assimila l'apertura al pubblico dei musei ai servizi pubblici essenziali. Ma allora, se si pretende di decretare che a questo pubblico debba essere garantita la fruizione dei musei, non si dovrebbe garantire anche che questo non avvenga con un rischio per la salute?. E per la Cgil necessita, dopo questa estate calda l'avvio di un autunno diversamente caldo, attraverso l'unificazione di tutte le vertenze lavorative in corso nel Comune veneziano, unendo tutti i lavoratori in un programma di mobilitazioni e di rivendicazioni comuni, per la salvaguardia dell'occupazione. (e.t.)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news