LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Divo Nerone flop Lazioinnova richiede i soldi ai produttori Ripartire? Difficile
GABRIELE ISMAN
Repubblica-Roma, 04/'8/2017

Il diktat della controllata della Regione: trenta giorni per restituire 1 milione di euro. E i big hanno deciso di far causa al Kolossal


IL DIVO NERONE si prepara a lasciare definitivamente il suo palco, ormai gi spogliato di luci e riflettori, per approdare nelle aule giudiziarie. Lazioinnova - la controllata della Regione Lazio che aveva finanziato con 1 milione e 50 mila euro il musical sul Palatino entrando anche nel capitale azionario della Nero Divine Ventures spa - ha scelto di chiedere a Cristian Casella e Jacopo Capanna, promotori dello spettacolo, la restituzione del contributo per inadempimento rispetto ai contratti, indicando un termine perentorio di 30 mesi per il saldo, e se questo non accadr, passer alle vie legali.
Chiedere la restituzione delle risorse per noi una prassi, nei casi in cui riscontriamo inadempimenti, dicono negli uffici di via MarcAurelio. Tutto questo mentre il procuratore regionale della Corte dei Conti, Andrea Lupi ha aperto un fascicolo sulle procedure che hanno portato la controllata della Regione ad accordare il contributo alla Nero Divine Ventures. Intanto la lista dei creditori della produzione si allunga di giorno in giorno: tra gli ultimi, gli studi Lumina dove attori, acrobati, ballerini e figuranti avevano provato a marzo e ad aprile lo spettacolo che poi, dopo il tormentato debutto del 7 giugno, ha vissuto solo una dozzina di repliche, alcune davanti ad appena trenta spettatori nella struttura che poteva contenerne tremila.
Nellultimo mese stata molto affannosa la ricerca di soggetti che potessero portare capitali freschi al Divo Nerone in drammatica crisi finanziaria, con cast artistico e maestranze - 106 persone - che da maggio non sono stati pi pagati, senza contare la security, i montatori del palco, gli uffici stampa. La risposta in questa ricerca sempre stata la stessa: Finanziamo soltanto se il cast artistico torna sul palco. E da settimane questo pare impossibile senza il pagamento degli arretrati, mentre alcuni pretendono il pagamento dellintero contratto - le scadenze sono per molti il 10 settembre - prima di riprendere in mano lOpera.
La produzione - Casella in testa - al cast artistico, rappresentato dagli avvocati Cristiana Massaro e Giacomo Ciammaglichella, ha fatto sapere che, slittato il primo termine del 7 agosto, vorrebbe riprendere il 15 per un mese di repliche di una versione dello show che, dopo i rilievi del Campidoglio su volume e durata, dovrebbe essere ridotto nelle sue due versioni - inglese e italiana - e riprovato integralmente dal cast. Il palco intanto non ha pi i riflettori e limpianto audio, recuperati dagli installatori anche per evitare che potessero essere rubati e danneggiati.
Oggi, se anche uno spettatore volesse acquistare i biglietti, troverebbe molte difficolt: su Ticketone i tagliandi risultano da settimane non disponibili, e il sito del Divo Nerone non esiste pi: sarebbe stato hackerato, secondo la produzione. Riprendere a Ferragosto sembra davvero complicato: Noi attendiamo di sapere cosa accadr. Certo, mi pare molto difficile che le repliche possano riprendere dice lavvocato Giorgio Assumma, che rappresenta i big del musical con vista sul Palatino: il regista Gino Landi, il direttore artistico Ernesto Migliacci, gli scenografi Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo e la costumista Gabriella Pescucci. Assumma aveva dato un termine prerentorio al 31 luglio per i saldo degli arretrati che, anche in questo caso, non sono arrivati. Lappuntamento rimandato a unaula giudiziaria. Per ora resta soltanto il palco: qualcuno dovr anche smontarlo.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news