LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un'estate piena di turisti Il traino delle citt d'arte
di Michele Di Branco
30 luglio 2017 IL MESSAGGEOR VENETO


ROMA Rottamazione, ultime ore. Domani scadono i termini per il versamento della prima rata della sanatoria relativa alle cartelle esattoriali Equitalia in sospeso, dalla quale il governo prevede un incasso di 7,2 miliardi, di cui 5,2 gi entro la fine del 2017. Cartelle "sanabili" dal 2000 al 2016. Chi ha aderito, inoltrando la domanda entro il 21 aprile scorso, deve pagare l'importo residuo del debito (tutte le tasse arretrate degli ultimi 16 anni pi gli interessi legali) senza per corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si devono pagare interessi di mora e maggiorazioni previste dalla legge. Debiti senza sconti. Occorre ricordare che non rientrano tra le posizioni sanabili quelle relative a somme derivanti da pronunce di condanna della Corte dei Conti, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti e sentenze penali di condanna e l'Iva riscossa all'importazione.Il patto con Equitalia. I contribuenti che hanno un contenzioso con Equitalia hanno potuto aderire alla definizione agevolata dichiarando espressamente di rinunciare a pretese future relative a cartelle e avvisi interessati dalla definizione agevolata. Era possibile aderire alla definizione agevolata anche se gli importi erano inseriti in un piano di rateizzazione in corso, come accade per oltre il 50% dei contribuenti. In questo caso il contribuente deve pagare, relativamente ai piani di dilazione al 24 ottobre 2016, le rate con scadenza fino al 31 dicembre 2016. Per chi aderisce alla definizione restano invece sospesi, fino al termine per il pagamento della prima o unica rata delle somme dovute per la definizione, le scadenze delle rate del 2017 di tutti i vecchi piani di dilazione accordati da Equitalia. Mancato versamento. Chi non paga anche solo una rata, oppure lo fa in misura ridotta o in ritardo, perde i benefici della definizione agevolata previsti dalla legge ed Equitalia riprender le attivit di riscossione caricando il contribuente delle sanzioni e degli interessi di mora che, mediamente, appesantiscono il debito del 40%. Come, dove e quando pagare. Si pu pagare con i bollettini Rav precompilati inviati da Equitalia, in banca, su internet o nei tabaccai convenzionati, nel numero di rate richieste con il modello di dichiarazione, rispettando le date di scadenza riportate sulla comunicazione. In caso di pagamento in un'unica rata, la scadenza, appunto, fissata al 31 luglio 2017. In caso di pagamento in 5 rate (il 15 giugno Equitalia ha comunicato l'importo esatto) le scadenze sono le seguenti: 1 rata a luglio 2017 (24% del dovuto); 2 rata a settembre 2017 (23%); 3 rata a novembre 2017 (23%); 4 rata aprile 2018 (15%); 5 rata a settembre 2018 (15%). RIPRODUZIONE RISERVATAROMAMentre in arrivo l'ondata di caldo pi intensa del 2017 con il termometro che superer i 40 gradi, l'estate entra nel clou tra partenze programmate, last minute e un primo weekend da bollino nero sulle strade italiane.In arrivo il record del caldo. Da domani il rinforzo dell'Anticiclone Nord Africano innescher una nuova ondata di caldo, determinando un rapido rialzo delle temperature, con picchi che potranno raggiungere i 40 gradi nel corso poi della settimana in molte zone del Centro sud e della pianura padana. Soltanto l'estremo settore di Nord ovest vedr una situazione pi variabile con la possibilit di temporali. Traffico sostenuto. La giornata peggiore in quanto a traffico su strade e autostrade prevista per sabato prossimo (5 agosto) ma il grande esodo scattato gi in questo fine settimana con movimento da bollino rosso (nero solo sull'autostrada A22 del Brennero), code e traffico molto sostenuto sulle principali arterie e in particolare attorno alle grandi aree metropolitane. Code di un'ora sul traforo del Monte Bianco in direzione Italia. Movimento anche nelle stazioni italiane. Circa 3,5 milioni di passeggeri hanno scelto di spostarsi con i treni ma anche con i bus: Trenitalia segnala che saranno 670mila (+3% rispetto allo scorso anno) le persone che viaggeranno con le Frecce e gli InterCity. Secondo le proiezioni elaborate in base alle prenotazioni gi ricevute, i viaggiatori che entro la fine dell'estate si sposteranno lungo la Penisola con i treni nazionali di Trenitalia saranno circa 26 milioni. Le principali mete sono le citt d'arte (Roma, Firenze, Venezia e Napoli), ma flussi consistenti si prevedono anche verso la Riviera Romagnola, la Puglia e il Trentino Alto Adige.Periodo d'oro. Se non bastassero le citt d'arte cariche di turisti e le mete di mare prese d'assalto, la conferma del periodo d'oro del turismo italiano arriva anche dall'indice di fiducia del viaggiatore di Confturismo Confcommercio in collaborazione con l'Istituto Piepoli che raggiunge a luglio il valore massimo annuale, pari a 70 punti, in crescita di un punto rispetto al mese di luglio del 2016 e in salita anche rispetto a giugno. Cultura e mare. Otto turisti su dieci sceglieranno l'Italia come meta nel prossimo trimestre. La scoperta dei beni culturali - secondo Confturismo - uno dei traini del turismo, dato che stata la principale motivazione di viaggio anche nel mese di luglio per quattro intervistati su dieci. Sono avvantaggiate quindi le mete nazionali e in particolare Toscana, Puglia, Sicilia, Trentino Alto Adige e Veneto. A livello europeo, la Spagna la meta preferita nel prossimo trimestre, davanti al Regno Unito ed alla Francia. A confermare l'ottimo stato del settore mare il Sindacato Italiano Balneari Confcommercio certifica un ottimo inizio di stagione con le presenze in spiaggia fino al 20% in pi a giugno e 10% a luglio. Tutte le regioni italiane ne hanno beneficiato, in modo particolare Liguria, Toscana, Veneto, Emilia, Abruzzo e Puglia. Negli ultimi anni c' stato un incremento costante dei clienti stranieri e questa estate, in modo particolare, sono tornati i russi. Nella settimana dal 12 al 19 agosto, si prevede il tutto esaurito in molte localit.Mediterraneo sul podio, Catania che sorpresa. Secondo i trend di viaggio estivi di Skyscanner il podio dei Paesi tutto Mediterraneo con l'Italia preferita (+14% rispetto allo scorso anno) poi Spagna (-1%) e Grecia (+6%). Gli Stati Uniti, al quarto posto, rimangono la prima destinazione di lungo raggio. Seguono Regno Unito e Thailandia. Fra le citt, New York si mantiene prima, sebbene con un volume di ricerche in calo, ma la sorpresa principale Catania, prima delle italiane, che guadagna due posizioni rispetto allo scorso anno. Londra scende al terzo posto, seguita da Bangkok e Barcellona.



news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news