LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CECINA - Cocci di anfore il passato romano nel parcheggio
Leondina Marulli
31 luglio 2017 IL TIRRENO



CECINAUna capacit di 25 litri per un'altezza di un metro e 20 centimetri, le anfore d'et romana erano destinate al trasporto del vino via mare: dalla costa cecinese fino all'area del Reno, il vino veniva trasportato all'interno di anfore prodotte in quantit industriali nelle fornaci disseminate nella zona dei viali di Cecina, una produzione legata alla Villa di San Vincenzino.
Frammenti di anfore sono riaffiorati anche la scorsa settimana all'interno del parcheggio scambiatore di via Gilching da Edoardo Scalzini, laureato in Beni culturali e attento osservatore. Lasciata la macchina ho notato alcuni cocci a terra e mi sono avvicinato. Con ogni probabilit - dice Scalzini - sono usciti fuori con i lavori fatti per realizzare il parcheggio e non so se le anfore erano integre prima dell'intervento. Si tratta di frammenti risalenti al periodo compreso tra la fine del primo secolo avanti cristo e l'inizio del primo secolo dopo cristo, durante il quale l'area ricompresa tra i viali di Marina di Cecina, a ridosso del fiume, era occupata da interi quartieri manifatturieri il cui business principale - spiega il direttore del Museo archeologico di Cecina, Stefano Genovesi - era la produzione di anfore per il trasporto del vino, oltre a laterizi e tegole. I frammenti rinvenuti all'interno del parcheggio non hanno alcun valore intrinseco, vista la grossa produzione che veniva fatta in quel periodo. Ad ogni modo, abbiamo contattato e avvertito la Soprintendenza.
Il direttore Genovesi non ha dubbi. Era gi noto da tempo che quella zona ospitasse le fornaci - dice -, tanto che nell'area del palazzetto dello sport stata rinvenuta una necropoli. Frammenti che sono stati recuperati, refertati e saranno conservati nel magazzino del Museo in attesa delle indagini con il georandar per vedere se sono presenti - spiega il vicesindaco di Cecina Giovanni Salvini - reperti pi consistenti. I frammenti sono stati ritrovati al di sotto di un cumulo di terra accanto a una delle ville presenti sul viale della Vittoria, un cumulo di terra gi presente, risalente probabilmente al periodo di costruzione delle villette e gi individuato - conclude Genovesi - nell'ambito di una ricognizione fatta in passato. Escluso che siano stati danneggiati dagli operai che hanno lavorato alla realizzazione del parcheggio.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news