LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Via libera al maxi resort scontro sul futuro della costa di Siracusa
ISABELLA DI BARTOLO
30 luglio 2017 LA REPUBBLICA



La festa degli ambientalisti siracusani durata poco: il mega-resort di lusso con vista sul mare blu della Pillirina si far. Il Tar di Catania, infatti, ha accolto i ricorsi della societ Elemata contro il "no" di Regione e Comune alla costruzione del villaggio turistico sulla costa di Siracusa. Si torna dunque indietro a sei anni fa quando il marchese Emanuele Cisa Asinari de Gresy era pronto a costruire un albergo a sei stelle nei terreni della penisola Maddalena acquistati pagando sull'unghia 18 milioni di euro ai proprietari che qui avevano realizzato serre e orti. Il sogno di Elemata un resort da 1.500 euro a notte con giardini pensili di eco babilonese sui tetti con vista su Ortigia ma ad ostacolarlo ci sono da sempre gli ambientalisti uniti nel nome di Sos Siracusa, una silloge di associazioni di cui faceva parte anche il campione Enzo Maiorca. Una battaglia conclusasi con una vittoria per i difensori della costa. Una battaglia, appunto. Ma non la guerra, secondo il marchese Emanuele de Gresy che aveva anche chiesto un risarcimento da 113 milioni e 708mila euro all'assessorato regionale all'Ambiente e all'ex amministrazione comunale aretusea, guidata dal forzista Roberto Visentin, "rei" di aver votato la delibera sulla tutela delle coste (la cosiddetta variante della bellezza che ha modificato la destinazione urbanistica dei luoghi, rendendoli inedificabili) ma solo dopo aver autorizzato Elemata a costruirvi.

Con una serie di sentenze, ieri la sezione I del Tar di Catania ha emesso alcune pronunce sugli 11 ricorsi presentati da Elemata che hanno scatenato la protesta degli ambientalisti. La I sezione del Tar Catania commenta Fabio Morreale a nome delle associazioni - sembra che non solo sconfessi indirizzi giurisprudenziali consolidati nei massimi organi della giurisdizione amministrativa in materia di valutazione ambientale strategia, secondo i quali la Vas non necessaria per i piani che incrementano la tutela ambientale, ma contraddice anche pronunce precedentemente assunte da un'altra sezione del Tar di Catania che si era espressa sulla regolarit della procedura seguita per l'adozione del Piano paesaggistico.

La Pillirina diventata nell'immaginario collettivo una riserva, cos Sos Siracusa non si arrende, prepara una mobilitazioni e chiama in causa la politica. Assurdo commenta Giuseppe Patti dei Verdi - Siracusa torna indietro al 2007, data di adozione dello scellerato Piano regolatore generale che non contiene al suo interno le norme di tutela del paesaggio. Attendiamo fiduciosi che vengano sanati dagli enti preposti gli iter amministrativi e predisposti i ricorsi al Consiglio di giustizia amministrativa di cui aspettiamo sospensione dei provvedimenti del Tar entro 30 giorni. Resta un vuoto normativo che mette a rischio il territorio e il paesaggio: Siracusa non merita tutto questo.

E Legambiente attacca: L'assessore regionale ai Beni culturali pubblichi subito il piano paesaggistico della provincia di Siracusa approvato alcune settimane fa, le istituzioni regionali e locali impugnino in ogni sede le sentenze.

Intanto, gli operai di Elemata restano al lavoro in un'altra zona siracusana dove sorger un agriturismo da mille e una notte in contrada Villa Bibbia, tra il verde di Palazzolo Acreide. S, perch il marchese piemontese non intende lasciare a met il suo sogno di imprenditoria lussuosa nel sudest della Sicilia. un'occasione e non un ostacolo per il futuro della Sicilia , ha sempre detto.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news