LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nasce il Museo della Shoah - A Villa Torlonia, tra casa Mussolini e le catacombe ebraiche
FRANCESCA GIULIANI
03-AGO-2005 La Repubblica, Cronaca di Roma


Con il voto unanime del consiglio comunale. Il sindaco Veltroni: "È una decisione di portata storica"



ROMA avrà il Museo della Shoah. La decisione è stata presa ieri dal consiglio comunale all'unanimità, con 41 voti favorevoli e nessun astenuto. Il museo sorgerà nell'area adiacente Villa Torlonia alle spalle della Casina delle Civette e sarà realizzato in collaborazione con la comunità ebraica di Roma. Il Campidoglio prevede di arrivare a settembre ad una delibera di progettazione e quindi in diciotto mesi procedere alla costruzione del museo.
«È una decisione di rilievo storico perla nostra città - commenta il sindaco Walter Veltroni - si tratta di un nuovo fondamentale luogo della memoria che si aggiungerà a quelli che richiamano gli anni più oscuri della storia di Roma e di tutto il paese e che richiamerà le terribili sofferenze negli anni del fascismo e sotto l'occupazione nazista furono inflitte agli ebrei romani».
L'acquisizione del terreno di quasi tremila metri quadri e dal valore di circa 16 milioni di euro, è stata possibile per il C o m un e grazie ad un accordo di
permuta con l'impresa che stava avviandosi alla costruzione di un edificio privato nello
slargo confinante con il parco che si apre lungo via Alessandro Torlonia, e che potrà disporre di aree edificabili nel piano di Pietralata del Sistema direzionale orientale per residenze ed uffici. Intanto, il Museo della Shoah nasce praticamente dentro quella che fu la residenza di Benito Mussolini dal 1925 al 1943 (il duce pagava al principe Giovanni Torlonia una lira al mese di affitto) ma anche in una zona dove sono conservate le antiche catacombe ebraiche datate alili secolo, attestato della presenza della comunità a Roma da tempi assai remoti.

Luca Zevi e Giorgio Lorenzini, gli architetti al lavoro sul progetto spiegano che si tratterà di una costruzione di volumetrie ridotte ma quanto più possibile evidente dalla strada: «Si tratterà di un edificio a basso impatto ambientale», assicura d'ai traparte l'assessore al Patrimonio Claudio Minelli che ha gestito l'operazione. Si tratterà di un museo con ampi contenuti audiovisivi, da realizzare in collaborazione con la Shoah Foundation di Steven Spielberg e da gestire insieme alla Comunità ebraica romana che, naturalmente, esprime soddisfazione per la decisione, così come tutti i partiti che siedono nell'aula di Giulio Cesare da Alleanza nazionale e Forza Italia alla Margherita



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news