LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cartelloni davanti ai monumenti - Appello alla Sovrintendenza
02 AGO 2005 Il Giornale d Napoli


LEGAMBIENTE. QUATTRO SONO STATI PIAZZATI VICINO IL MASCHIO ANGIOINO

Emergenza cartellone selvaggio, anche piccolo, nel centro storico di Napoli, a ridosso dei monumenti pi importanti della citt. La denuncia viene da Legambiente Napoli, il cui presidente, Michele Buonomo, ha inviato una lettera al soprintendente per i Beni architettonici: I manifesti abusivi assieme a tanti dei cartelloni e totem disseminati nella citt storica e nei pressi di monumenti sono le maggiori cause di deturpamento del paesaggio urbano a Napoli e quelli pi piccoli, che dovevano essere meno invasivi, si stanno rivelando i pi pericolosi. Chi gira per Napoli - argomenta Buonomo - infatti, martellato da queste immagini fin da quando arriva alla stazione, ma anche dentro la citt storica sono ormai dappertutto, e spesso anche a ridosso di monumenti e di capolavori d'architettura. Questo il caso di Castel Nuovo, dove recentemente in meno di 100 metri sono
stati installati piccoli cartelloni pubblicitari. Purtroppo, continua la denuncia ambientalista, la parte pregiata e simbolica della citt preda del degrado non solo illegale ma addirittura di quello legale; eppure il testo unico al codice dei Beni Culturali e del Paesaggio vieta la collocazione o l'affissione di cartelli di pubblicit sugli edifici e lungo le strade site nell'ambito o in
prossimit di beni culturali previo parere della sovrintendenza. La collocazione dei quattro piccoli cartelloni sistemati intorno a Castel Nuovo - spiega il presidente di Legambiente Napoli- hanno un valore pubblicitario esponenziale per chi si occupa di pubblicit, esse infatti, presumibilmente, sono collocate in quel posto pensando anche agli sguardi attenti di turisti e alle loro foto che riprenderanno la pubblicit dei cartelloni con lo sfondo del Maschio Angioino. Questo un tipo di scelta che non si colloca nella direzione della valorizzazione dei beni culturali ma in quella della valorizzazione della invadente pubblicit. E l'associazione chiede una rivisitazione in chiave di tutela dei beni di tutta l'impiantistica della cartellonistica pubblicitaria e l'immediata rimozione dei quattro cartelloni pubblicitari posti intorno al Maschio Angioino.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news