LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Siae, nuovo direttore chiama commissariamento
ANTONELLO CATACCHIO
il manifesto 02-AGO-2005



Domani si terrà l'ultimo consiglio dei ministri prima delle vacanze: «bollino» degli autori/editori nel mirino

Ognuno di noi quando compera un libro, un ed musicale, ma anche qualsiasi supporto vergine che sia una memoria per computer piuttosto che una scheda per fare fotografìe, paga delle tasse. Come per qualsiasi prodotto, obietterà qualcuno. No, paghiamo qualcosa in più.

Quel qualcosa in più finisce alla Siae, la società degli autori ed editori, che poi provvede a ripartire il denaro tra gli aventi diritto. E vengono incamerati anche quattrini che nessuno degli autori veri vedrà mai.

Ci riferiamo a opere dell'ingegno considerate patrimonio comune o la cui titolarità non viene rivendicata. Inutile dire che la cifra complessiva che gestisce la Siae è consistente, diverse centinaia di migliaia di euro.

Altrettanto inutile dire che quando il gioco si fa duro, ossia quando la torta è appetibile, i duri comincino a giocare. Da tempo tra il governo e la Siae è in corso una sorta di braccio di ferro.

A base di voci governative che metterebbero in discussione i bilanci della società e repliche interne che negano decisamente qualsiasi aggiustamento. Già il ministro Urbani stava ipotizzando un commissariamento dell'Ente. Fortemente osteggiato dai soci che hanno nominato i loro rappresentanti. Bisogna dire che il
modo in cui vengono nominati i vertici Siae è complicato. Perché sono i soci a decidere, ma è necessario il placet governativo.

E qui nascono i pasticci.
Dopo che il presidente Migliacci, sostenuto dai soci, si è dimesso a giugno per favorire una soluzione della faccenda, era stata concordata tra autori e editori e governo la nomina di Ivan Cecchini a presidente della Siae. La presidenza del consiglio aveva dato il placet, così come il ministero dei beni culturali. Mancava solo il parere delle commissioni istruzione e cultura. E il parere è arrivato: negativo.
An non gradisce il tecnico prescelto. Quindi presidenza vacante.

Sabato poi il consiglio d'amministrazione ha sostituito il direttore della Siae Gianni Profita, voluto da Urbani, con Angelo Della Valle, benvisto invece dai soci. La reazione del governo non si è fatta attendere. Subito sono riprese a circolare voci di commissariamento dell'Ente. Domani si tiene l'ultimo consiglio dei ministri prima delle vacanze, molti ipotizzano che Rocco Buttiglione. l'attuale ministro dei beni culturali, chiederà formalmente il commissariamento. Il coordinamento degli autori e editori, la federazione editori musicali hanno già denunciato la possibile manovra, chiedendo l'intervento del capo dello stato. Cosa sta davvero bollendo nel bollino Siae.



news

24-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 gennaio 2021

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

Archivio news