LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia e il corteo dei residenti. Lira di Brugnaro
Martina Zambon
Corriere del Veneto 4/7/2017

VENEZIA. No vado via gnanca mi, resto, ci divertiremo. Provocatorio, com spesso, il sindaco Luigi Brugnaro ha risposto con una battuta ai veneziani in corteo domenica. C chi vuole ancora privilegi, noi per siamo i soli ad aver messo mano ai cambi di destinazione duso delle case.

La Venezia che protesta irrita il sindaco. Su turismo e licenze siamo i pi concreti

Il corteo dei residenti non convince Brugnaro: Una minoranza che chiede denaro e case gratis

VENEZIA. No vado via gnanca mi , resto, ci divertiremo. Commenta con una battuta, il sindaco Luigi Brugnaro, la manifestazione dei residenti del centro storico che domenica, al grido #minovadovia (io non vado via) ha sfrattato, anche solo per un paio dore, i turisti e denunciato i prezzi, esosi, delle case, la moria di negozi di vicinato, il problema delle grandi navi.

Dietro al sorriso del sindaco, resta la contrapposizione, forte, fra quelle che sembrano due anime, inconciliabili, della citt. la scelta fra chi continua a chiedere in qualche modo denaro, case gratis e chi vuole farla ripartire, la citt. ha detto Brugnaro ieri allassemblea di Ance (Associazione costruttori edili) . Siamo lunica giunta che ha messo mano al cambio di destinazione duso. E via, ad elencare i provvedimenti per arginare linvasione turistica: AllUnesco abbiamo presentato un piano concreto. I manifestanti sono pochi, minoranza.

Quanto allUnesco, in questi giorni si sta svolgendo a Cracovia la 41ma sessione del World Heritage Committee e domani, sempre che lo chieda un commissario, si riparler del caso Venezia. Altrimenti, passer, senza dibattito, la risoluzione che d due anni di tempo (pena linserimento di Venezia nella blacklist dei siti a rischio) per mettere in campo azioni concrete di salvaguardia storico-ambientale, gestione dei flussi turisti e sulle grandi navi.

Ieri, in unintervista al Corriere delle Sera , la sovrintendente regionale Renata Codello ha promosso lipotesi di introdurre un limite agli ingressi in piazza San Marco. Il ticket daccesso non preso in considerazione, bisogna far pagare una tassa di soggiorno ai b&b, agli alloggi turistici. Il costo in pi dei rifiuti per i turisti di molti milioni - ha detto -. Lidea dei tornelli respingente, bisogna limitare laffollamento in area marciana con strumenti tecnologici di informazione. Codello vede il bicchiere mezzo pieno, calano gli abitanti ma ci sono anche fenomeni nuovi: quindici anni fa non si trovava un supermercato, adesso s.

A dar manforte al sindaco, gli assessori Paola Mar (Turismo) e Michele Zuin (Bilancio). Trovo strano chiosa Mar - che nel momento in cui lUnesco ci concede due anni per realizzare il nostro piano di contenimento, si manifesti contro. Ma parliamo dell1 per cento della popolazione che sia lamministrazione che lUnesco hanno ascoltato e dei cui suggerimenti si tenuto conto. Lo spettro che si agita, anche nella manifestazione di domenica, quello del quinto referendum di separazione tra centro storico e terraferma. Il rischio c ed concreto, ipotizzando la divisione anche solo sul piano del bilancio ci sarebbe una sola definizione: apocalisse - dice Zuin -. Ne uscirebbero due citt pi povere e arrabbiate.

Vista da fuori, Venezia con i suoi oltre 20 milioni di turisti esempio da sfuggire. Dobbiamo prevenire quello che stiamo vedendo a a Venezia: il nemico il turismo mordi e fuggi, dice il sindaco di Firenze Dario Nardella. Per il rettore di Iuav Alberto Ferlenga una questione di vasi comunicanti: La via per non trasformare Venezia in cartolina reimmettere funzioni, studenti, residenti, che portano con s bar, locali, negozi, vita. una questione di vuoto e pieno, dice. Il prossimo convegno di Iuav sul tema di intitoler Vuoto per Pieno o Vuoto a Perdere, non ancora deciso. Il senso, per, resta quello.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news